Verdi Rossano:”Auspichiamo la massima mobilitazione del territorio”



La sanità calabrese è a un passo dal precipizio, nella Sibaritide il baratro è alla distanza di un respiro. È ora di dire basta, di alzare la testa e reagire, mobilitandoci.

Come Federazione Verdi Rossano da tempo lavoriamo e alla giornata di protesta, organizzata per il primo aprile, e alla piattaforma rivendicativa in coalizione con Rossano Pulita.

Il primo aprile scenderemo in piazza, manifesteremo per dare voce ai nostri diritti da troppo tempo calpestati.

Potenziare il Pronto Soccorso, riorganizzare i reparti all’interno dello SPOKE   (centri ospedalieri «a media intensità di intervento», che graviteranno intorno ai grandi “scali” specialistici),  potenziare i punti di primo intervento di Cariati e Trebisacce, chiedere l’istituzione di un distretto sanitario Rossano – Corigliano, che possa gestire l’area ionica, potenziare e rendere fruibili a tutti l’assistenza sanitaria. Questi sono solo alcuni dei punti che come coalizione abbiamo sottoscritto nel Comitato Spontaneo per il Diritto alla Salute nella Sibaritide e di cui ci faremo portavoce, insieme a quanti hanno aderito all’iniziativa, il primo aprile.

Ricordiamo che l’appuntamento è alle 9.30 allo stadio Stefano Rizzo, a Rossano, seguirà corteo lungo la strada statale 106.

(fonte: comunicato stampa)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.