Unione Ciechi, presentata la squadra

Corigliano Rossano – Nella mattinata di venerdì 6 dicembre 2019, presso l’ITC Luigi Palma di Corigliano – Rossano, in collaborazione con la sezione provinciale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Cosenza, si è svolta un’attività di presentazione della neo squadra di Torball Olimpia, formata da ragazzi non vedenti e ipovedenti.
La squadra si è venuta a formare nell’aprile del 2019 ad oggi iscritta al campionato di serie B nazionale dalla federazione italiana Fispic, federazione paraolimpica riconosciuta dal CoNi.
Le attività si sono svolte soprattutto per sensibilizzare i ragazzi del plesso in questione, in merito alla condizione contingente dei non vedenti e alla loro capacità, nonostante la disabilità, di svolgere sport abbattendo così le solite barriere create dal pregiudizio.
Sono intervenuti i tecnici della squadra, Giovanni Bilotti e Garofalo Kevin, che hanno illustrato ai ragazzi i tecnicismi del suddetto sport, gli studenti si sono mostrati sin da subito entusiasti dell’attività che si sarebbe andata a svolgere nel corso della giornata, difatti hanno avuto la possibilità di conoscere il campo da gioco e le attrezzature che vengono utilizzate per poi passare a simulare in prima persona un’azione di gioco, susseguendosi.
Si sono palesati nel corso delle attività anche il presidente provinciale Francesco Motta e la preside del plesso Cinzia D’Amico, dimostrandosi come sempre disponibilità e collaborativa nei confronti della sezione di Cosenza.
Al contempo, il tecnico Kevin Garofalo, ha provveduto a dirigere i lavori in campo, creando un clima di giocosità che ha portato subito alla costruzione di un feeling tra le due parti.
I ragazzi della squadra nella prossima settimana saranno impegnati nelle prime due partite di campionato, che sarà possibile seguire sulla pagina Facebook della squadra Olympia Torball.
Inoltre importante ricordare la raccolta fondi del progetto: “Un Goal alla Cieca!”, che permetterà il sostentamento della squadra, così da permettere di continuare a partecipare ai campionati nazionali e quindi crescere, di seguito il link del progetto. (comunicato)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *