Trebisacce. Restituire a tutti l’IMU indebitamente incassato

TREBISACCE Restituire “a tutti” i titolari di attività professionali e commerciali le somme relative all’IMU 2021 indebitamente incassate dal Comune. E’ quanto hanno chiesto, attraverso un’istanza formale indirizzata al Sindaco della città Sandro Aurelio, i consiglieri di Minoranza Antonio Aurelio e Mimma De Marco.

comune trebisacce

In realtà i 2 componenti del gruppo di Minoranza “Insieme si può”, nel contestare il presunto “modus operandi” dell’esecutivo in carica, hanno invitato la Giunta in carica ad emanare un atto di indirizzo attraverso cui restituire “a tutti” gli aventi diritto i tributi che gli operatori economici e commerciali più solerti hanno versato nonostante l’amministrazione comunale precedente, a ragione della pandemia e della conseguente crisi economica e commerciale, con Delibera n. 18 del 7 giugno 2012 avesse disposto l’esonero del pagamento dell’IMU per l’annualità 2021 per tutte le attività professionali e commerciali. “Purtroppo – hanno scritto Aurelio e De Marco – molti contribuenti, ignari di tale beneficio, hanno provveduto ugualmente al pagamento del tributo, anche se non dovuto. L’attuale amministrazione comunale, secondo quanto riferiscono i due consiglieri di Minoranza, anzicché adottare un atto di indirizzo in favore di tutti i cittadini ordinando agli uffici di Ragioneria di procedere al rimborso di quanto indebitamente incassato, con determina n.° 626 e 627 del 23 giugno 2022, avrebbe disposto un rimborso “ad personam” del tributo IMU, riservandolo solo ad alcune società e contravvenendo così, secondo Aurelio e De Marco, ai principi costituzionali (ex Art. 97) sull’imparzialità della Pubblica Amministrazione. “Si tratta di un atto legittimo, quello dell’esecutivo in carica, – chiariscono Aurelio e De Marco – ma chiaramente inopportuno e di favore che noi stigmatizziamo perchè è peraltro contrario al rispetto della legalità e dell’imparzialità tanto sventolata dagli amministratori. Sarebbe stato opportuno farlo per tutti! Iniziamo, anzi, continuiamo molto male!. Ecco perchè con la presente, – scrivono i due consiglieri di Minoranza – chiediamo alla Giunta Comunale di adottare con urgenza un atto di indirizzo che disponga il rimborso in favore di tutti i contribuenti del tributo IMU 2021, oppure dare indicazioni agli Uffici per compensarlo attraverso le annualità successive, o con altri tributi, senza obbligare i cittadini a presentare istanze di rimborso…”.

Pino La Rocca

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.