Trebisacce: l’amministrazione comunale incontra il Presidente Occhiuto, statale 106 e ospedale in agenda

A distanza di circa tre mesi dall’inizio del mandato amministrativo, il Sindaco della città Alex Aurelio, accompagnato dal Vice-Sindaco Nicoletta Tufaro, (nella foto) ha fatto visita al Presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto sia per rivolgergli il saluto istituzionale sia per sottoporre alla sua attenzione le problematiche più urgenti che riguardano non solo Trebisacce ma tutto l’Alto Jonio.

Occhiuto

In particolare, secondo quanto riferisce una nota diffusa dal primo cittadino, si è parlato dell’irrisolta questione del “Chidichimo” in quanto presidio sanitario di riferimento per tutto il Comprensorio e del Terzo Megalotto i cui lavori procedono a ritmo serrato da circa due anni e, come ha riferito lo stesso primo cittadino all’esito del recente incontro avuto con i tecnici dell’Anas e del General Contractor, di taluni argomenti che riguardano in particolare gli svincoli che sono spariti dal progetto esecutivo e le opere compensative a favore degli otto comuni interessati al tracciato di cui si sono perse le tracce, deve essere cointeressata e coinvolta anche la Regione Calabria chiamata a svolgere la sua opera di mediazione istituzionale per la salvaguardia degli interessi che riguardano i Comuni interessati, l’Anas e il Ministero delle Infrastrutture. «Nel corso del cordiale e proficuo incontro, – si legge nella nota proveniente dalla Casa Comunale – si è discusso dell’Ospedale “G. Chidichimo”, ovvero dell’Ospedale dell’Alto Jonio Cosentino, nonché delle istanze legate al progetto del Terzo Megalotto, della necessità, a questo proposito, di aumentare i livelli di sicurezza urbana e comunque per pianificare con il governo regionale le future progettualità. Il Presidente Occhiuto, da parte sua, – secondo quanto ha riferito il Sindaco Alex Aurelio – ha apprezzato il gesto istituzionale rivoltogli dal Comune di Trebisacce ed ha manifestato piena disponibilità ad una fattiva collaborazione istituzionale, programmando le azioni da intraprendere al fine di realizzare gli obiettivi primari per lo sviluppo della Città di Trebisacce e dell’Alto Jonio».

Pino La Rocca

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.