Trebisacce, Insieme si può: In grave ritardo il varo del programma estivo



TREBISACCE – L’Estate 2022, con i suoi riti, le sue iniziative artistiche e i suoi eventi culturali ed eno-gastronomici, è ormai entrata nel vivo ma a Trebisacce, complici i ritardi determinati dalla sospensione delle attività amministrative causate dalla competizione elettorale, (la consiliatura è iniziata oltre la metà del mese di giugno)  risulta essere in ritardo l’allestimento del cartellone degli eventi estivi. Lo sottolinea, attraverso una nota-stampa il Gruppo di Minoranza “Insieme si può” che, per sottolineare questi ritardi, ha preso in prestito una simpatica trasmissione televisiva condotta nel 1988 dal duo Renzo Arbore e Nino Frassica dal titolo “Indietro tutta” che, secondo il Gruppo di “Insieme si può” calzerebbe alla perfezione con la situazione in cui versa la cittadina jonica in questo momento. “Ormai l’estate è entrata nel vivo ma, – si legge nella nota-stampa diffusa da Antonio Aurelio che allarga il discorso ad altri presunti ritardi – passeggiando per le vie della città, si assiste ad uno spettacolo indecoroso: il verde pubblico e i luoghi più caratteristici – secondo i due consiglieri di Minoranza – non risultano per niente curati e le arterie stradali principali sembrano a dir poco un campo minato. Ci rammarica perciò il fatto che, di fronte a questo spettacolo desolante nulla o poco è stato fatto”. Con uno sguardo rivolto fuori dal perimetro urbano, a dimostrazione che l’erba del vicino è sempre più verde, i due consiglieri di “Insieme si può” osservano, prendendo ad esempio Roseto Capo Spulico, come nei centri costieri vicini sotto questo aspetto si facciano passi da gigante. “Nel frattempo, – aggiungono i consiglieri Mimma De Marco e Antonio Aurelio – i turisti che hanno già deciso di fare le loro vacanze a Trebisacce si stanno chiedendo in questi giorni quali saranno gli eventi musicali, culturali ed eno-gastronomici dell’estate 2022. Il solo concerto di Shade, (svoltosi per la cronaca nel corso della “Notte Blu” svoltasi tra il 23 e il 24 luglio), – secondo i due consiglieri di Minoranza – è stato figlio della più totale approssimazione (il cambio di location a pochi giorni dall’evento ne è la palese dimostrazione) non può considerarsi nemmeno lontanamente sufficiente per una cittadina a vocazione turistica come la nostra. Secondo noi Trebisacce merita di più! Motivo per cui – concludono De Marco e Aurelio – attendiamo con estrema curiosità l’uscita ufficiale del cartellone estivo 2022″.

Pino La Rocca

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.