Trebisacce, il Consiglio comunale approva l’assestamento di bilancio 2022



TREBISACCE – Antonio Aurelio, primo dei non eletti della lista “Insieme si può”, entra ufficialmente nel Civico Consesso in qualità di Consigliere di Minoranza al posto dell’Imprenditore Pino Sposato leader della suddetta Lista il quale, come è noto, ha rassegnato le dimissioni nel corso del primo consiglio comunale di questa consiliatura giustificandole con il proposito di voler fare “un passo indietro per consentire ai giovani di fare un passo in avanti”. La surroga di Pino Sposato con Antonio Aurelio primo dei non eletti, votata all’unanimità dei presenti, è stato il primo adempimento dell’ultimo consiglio comunale svoltosi venerdì 29 luglio in seduta straordinaria e urgente perché tra gli altri punti all’o.d.g. figurava l’urgente assestamento del Bilancio 2022.

Con i ranghi al completo dopo l’ingresso in aula del consigliere Antonio Aurelio, il Consiglio ha votato “a maggioranza” dei presenti l’ordine del giorno del precedente consiglio comunale per passare poi all’esame e all’approvazione dell’Assestamento del Bilancio 2022 in merito al quale sia Andrea Petta candidato-sindaco della Lista “Trebisacce2030” che Antonio De Santis candidato-sindaco della Lista “Insieme per Rinascere” hanno votato contro. Nel corso della discussione su questo terzo punto all’o.d.g. le posizioni si sono diversificate perché, secondo Andrea Petta nel documento contabile approvato dal Commissario Prefettizio Carlo Ponte nel mese di novembre 2021 e letto dal Sindaco Sandro Aurelio, non figuravano i debiti fuori bilancio certificati dal Dirigente Comunale dell’Area Finanziaria e mancava inoltre l’indicazione del fondo per il Contenzioso e per l’anticipazione di liquidità. In merito al primo appunto mosso dal Consigliere Petta, per la cronaca già Assessore al Bilancio nella prima consiliatura targata-Mundo, il Responsabile dell’Area Finanziaria Rag. Leonardo Aurelio, su sollecitazione del Sindaco, si è recato negli Uffici ed ha consegnato al Sindaco le certificazioni sui debiti fuori bilancio che il primo cittadino ha elencato al Consiglio ed al consigliere Petta. Sugli altri due chiarimenti richiesti dal Consigliere Petta non è stato invece possibile fare luce e, per queste ragioni, essendo riportato in Delibera un “visto”, non avendo nelle mani documenti da verificare, Andrea Petta ha espresso voto contrario. Da parte sua, invece, il Consigliere Antonio De Santis ha espresso voto contrario per non aver avuto, a suo dire, il tempo tecnico necessario per esaminare gli atti ed accertare quanto contenuto in Delibera, sicché l’assestamento generale del Bilancio 2022 è stato approvato con 11 voti a favore, cioè i 9 voti della Maggioranza e i 2 due voti dei consiglieri della Minoranza “Insieme si può” Domenica De Marco e Antonio Aurelio. A questo punto, esaurito l’o.d.g. in un clima di sostanziale dialogo beneaugurante anche per il futuro, il Presidente del Consiglio Comunale Salvatore Carlomagno ha dichiarato conclusa la seduta consiliare.

Pino La Rocca 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.