Trebisacce. Igiene urbana, prosegue consegna attrezzature alle utenze | VIDEO

Siamo nella cittadina di Trebisacce, Bandiera Blu della FEE per il sesto anno consecutivo, dove in questo giorni si sta completando la consegna delle attrezzature per le utenze commerciali nell’ambito del nuovo progetto di Igiene Urbana, tutela dell’Ambiente e raccolta differenziata. Seguiamo gli operatori dell’azienda Ecoross, affidataria del nuovo servizio.
Il personale altamente qualificato incontra i singoli imprenditori e commercianti per illustrare le caratteristiche e le modalità del nuovo servizio.
Un progetto che per l’azienda rappresenta una vera e propria sfida, stimolante e gratificante, in una città che dimostra un alto senso civico, sintomo di una spiccata sensibilità alle problematiche ambientali.
Il trend della raccolta differenziata a Trebisacce è positivo, nel 2018 ha raggiunto il 65,5% ed è attualmente in crescita. L’obiettivo dell’azienda e dell’Amministrazione comunale è quello di innalzare, oltre alle percentuali, il livello qualitativo della raccolta, attraverso una gestione differenziata e integrata dei rifiuti urbani.
Ecoross, che ha introdotto migliorie e novità, doterà la città di Trebisacce di ben 2.885.649 attrezzature per l’intera durata dell’appalto. Sarà la stessa azienda, inoltre, a provvedere anche alla pulizia della spiaggia e a fornire, tra le altre cose, cestini di pregio da piazza ed ecocompattatori automatici. Tra le novità, infine, l’installazione di sistemi di videosorveglianza per discariche abusive e la fornitura di elementi di arredo urbano in plastica riciclata.
Per quel che riguarda le utenze domestiche, per il momento la Ecoross provvede alla fornitura delle buste che potranno essere ritirate comodamente fino al prossimo 31 luglio presso il centro Polivalente in Via della Libertà. A settembre partirà la consegna dei kit a domicilio.

Prevista una mirata attività di sensibilizzazione attraverso info point e giornate informative dedicate, mentre dall’autunno saranno attivati progetti scolastici ad hoc in modo da veicolare informazioni in maniera capillare e raggiungere il maggior numero di utenti. I cittadini si dicono soddisfatti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *