Trebisacce. Domani 17 Massimo Lopez conclude la stagione teatrale

Trebisacce – Si conclude, con uno scoppiettante appuntamento che vedrà Massimo Lopez calcare il palco del CineTeatro Gatto, la stagione teatrale 2018/2019 della Città di Trebisacce.

Mercoledì 17 aprile, alle ore 21.00, gli spettatori vivranno un viaggio tra comicità, musica, improvvisazione e intrattenimento nel quale l’istrionico Massimo Lopez, uno dei più grandi e amati showman italiani di tutti i tempi, intrattiene, diverte ed emoziona il pubblico con divertenti gag, monologhi e con le sue irresistibili imitazioni.

Massimo Lopez, nel nuovo spettacolo Sing and Swing, rinnova il proprio repertorio di classici dello swing , nel quale rivisiterà le pietre miliari di autori quali Cole Porter, George Gershwin, Jimmy Van Heusen, Richard Rodgers e molti altri. Una carrellata di successi che vanno dagli anni 30 agli anni 50, resi celebri da interpreti di grande livello quali Frank Sinatra, Tony Bennet, Sammy Davis jr, arricchiti dall’insuperabile verve di Massimo Lopez. Un amore coltivato per lunghi anni e sbocciato poi grazie alla collaborazione con una delle più prestigiose formazioni jazz e swing italiane, la Jazz Company guidata da Gabriele Comeglio, che segue l’attore nel corso delle sue tournée teatrali da diverse stagioni. E tra le note di ‘Night and day’ a ‘Chicago’, da I’ve got you under my skin’ a ‘New York, New York’ fino a ‘My way’, senza trascurare alcuni classici della canzone italiana quali ‘Ciao ciao bambina’ e ‘Volare’, di Domenico Modugno, non mancheranno divertenti gag, monologhi e le sue irresistibili imitazioni, quelle stesse che negli anni lo hanno portato al grande successo televisivo.

Appuntamento dunque a mercoledì 17 aprile, alle ore 21.00, presso il CineTeatro Gatto per la Stagione Teatrale della Città di Trebisacce.

La stagione teatrale Città di Trebisacce, curata dal direttore artistico Andrea Solano per Creativa Srl, è patrocinata e sponsorizzata dal Comune di Trebisacce. (Comunicato stampa).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *