Torneo “La Passione di Yara” Pulcini Sporting Club Corigliano Decimi

Ottima performance per la squadra Pulcini dello Sporting Club Corigliano alla settima edizione del torneo “La Passione di Yara”. Evento calcistico disputatosi lo scorso week-end al centro sportivo Valbrembo (Bg) e organizzato dall’Asd Accademia calcio in collaborazione con Gsd Paladina calcio e grazie a diversi patrocini istituzionali e sportivi. Manifestazione riservata alla categoria Pulcini a 7 (classi 2012-2013) e che ha visto ben venti società partecipanti tra scuole calcio e società professionistiche e dilettantistiche.

Tra le altre le più famose Inter, Monza, Brescia, Milan, Bologna, Albinoleffe, Atalanta, Torino, Cremonese, Juventus, Sampdoria e le altre compagini ad iniziare da La Passione di Yara, Cairese, Cenate Sotto, Steaua Magicà, Sicilia, Ponte San Pietro, Gozaga e Vittoria oltre allo Sporting Club Corigliano. I Pulcini biancoverdi guidati dai mister Piero Grispino, e dai collaboratori Cosimo Viterriti e Sandro Iuzzi, si sono ben distinti nel proprio raggruppamento di appartenenza ( girone 2 azzurro) vincendo contro i pari di Inter, per 1 a 0, e contro la squadra La Passione di Yara per 5 a zero e perdendo contro Brescia e Monza, in entrambi i casi, per 1 a 0. Alla fine della contesa la formazione Pulcini dello Sporting si è classificata come migliore terza dei quattro gironi e decima nella classifica generale. Competizione vinta dal Ponte San Pietro che in finale ha superato l’Atalanta. Comitiva biancoverde formata da ben dieci calciatori in erba omaggiata con trofeo e medaglie mentre al tecnico Grispino è andata una targa. I Pulcini biancoverdi che hanno partecipato al torneo riconducono ai nomi di Attadia, Luci, Viteritti F. e Viteritti A., Policastri, Luzzi, Cavallo, Tavernise, Scorzafave e Oriolo. Presenti durante la manifestazione i genitori di Yara, i coniugi Gambirasio in quanto presidenti della stessa associazione, che si sono intrattenuti con tutte le delegazioni delle squadre presenti ossequiando nel migliore dei modi, unitamente agli organizzatori e a tutti i convenuti, la memoria della propria figlia Yara. Soddisfazione nel team Sporting Club per l’ennesima partecipazione ad un evento calcistico nazionale dove il collettivo biancoverde ha beneficiato, in termini di crescita sociale e sportiva, dal confronto con altre realtà.

Cristian Fiorentino

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.