Storia e archeologia, il Rotary promuove sinergia tra Sibari e Crotone

 

Sibari e Crotone, storia e archeologia di due grandi città della Magna Grecia. Questo il tema dell’evento promosso dal Rotary presso il liceo scientifico di Rossano. Un’iniziativa realizzata grazie alla sinergia tra i club Corigliano-Rossano-Sybaris e Crotone, tesa a sancire un cammino comune delle due città che, acerrime nemiche in passato, oggi condividono una serie di problematiche, dai trasporti alla legalità. Necessario oggi più che mai fare rete, per elevare le potenzialità di questa terra e riscattarla ha affermato l’assessore alla Cultura del Comune di Rossano Stella Pizzuti, mentre il dirigente scolastico Adriana Grispo ha proposto un protocollo d’intesa tra liceo classico-artistico e scientifico-linguistico, il Rotary e il Museo archeologico di Sibari, in un sistema di alternanza scuola-lavoro affinché il patrimonio culturale sia sempre più conosciuto , apprezzato e tutelato. Numerosi gli studenti presenti in sala, unitamente alle autorità rotariane tra cui il past governor Maria Rita Acciardi. Grande attenzione da parte del Rotary al patrimonio archeologico del territorio, con ulteriori incontri in programma anche nella città di Pitagora. Sibari e Crotone, due città con uguale matrice culturale, contrapposte in passato e oggi più vicine che mai.
Affascinante la lezione di Alessandro D’Alessio, direttore del Parco archeologico e del Museo di Sibari, attraverso la ricostruzione storica delle tre città di Sybari, Thurii e Copia concentrate in un unico sito del quale, ancora oggi, non si conosce tutto.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.