Scuola. Al via la protesta dei genitori per la mancata attivazione della mensa

Corigliano Rossano – Incalza la protesta dei genitori degli alunni della scuola di Piragineti a causa di alcuni disagi di servizi avviati o mal avviati. Questo mattina si è tenuto un primo presidio davanti l’istituto scolastico quale atto di dissenso al modo di relazionarsi della pubblica amministrazione nei rapporti con i piccoli. Queste le rivendicazioni:   non c’è una  data certa  solo rinvii circa l’avvio del servizio mensa,  mentre i bambini devono portare il pranzo a sacco;
per le tariffe della mensa, tutti i figli (primo, secondo, ecc.) pagano uguale (sono state abolite le riduzioni); gli alunni diversamente abili pagano come gli altri;  l’obliterazione giornaliera dell’ abbonamento pulmini non è mai stata avviata (anche se prevista). “ La protesta continuerà nei prossimi giorni – continuano i genitori –  insieme agli altri plessi per salvaguardare i nostri diritti. Questa protesta con titolo #perunascuolamigliore non è solo contro i disservizi elencati sopra  ma di protestare contro tutta la situazione che vive la scuola in generale da tempo: mensa, pulmini, strutture, assistenti fisici, ecc. Ci auguriamo che gli addetti ai lavori tengano in considerazione i disagi dei cittadini che vogliono pagare le tasse ma allo stesso tempo pretendono dei servizi adeguati”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *