Rotary Club “Rossano Bisantium”, Pasquale Catalano è il nuovo presidente



Corigliano-Rossano – Nella bella location del ristorante Le Macine di Rossano, domenica 9 luglio si è svolta la cerimonia del passaggio del collare del Rotary Club “Rossano Bisantium” tra il neopresidente Pasquale Catalano e il presidente uscente Maria Grazia Caliò.

All’evento hanno preso parte numerose autorità rotariane, tra cui i Past Governor Francesco Socievole e Pietro Niccoli, l’assistente del Governatore Mario Carratelli e il Prefetto Distrettuale Mario Brigante.

Per l’occasione, oltre alla presenza dei tanti presidenti e rappresentanze di tanti club Rotary del nuovo Distretto Calabria 2102, hanno altresì partecipato all’evento i presidenti dei tre club Lions, dei due club Kiwaniss, i club Fidapa e l’Innerweel del comune di Corigliano-Rossano – insomma c’erano tutte le rappresentanze ed un chiaro segnale a voler percorrere questo anno sociale e le più importanti iniziative, con uno spirito di collaborazione e condivisione.

E’ toccato al Prefetto Pasquale Di Vico aprire la cerimonia con la presentazione delle autorità e di tutti gli ospiti.

Dopo i saluti delle autorità rotariane, rotaractiane e interactiane, civili e religiose, la Presidente uscente Maria Grazia Caliò, ha evidenziato i principali eventi tenuti durante il suo anno e poi ha passato il testimone al nuovo Presidente Pasquale Catalano.

Il nuovo presidente, nel suo intervento, dopo i ringraziamenti di rito, ha esposto, il programma del suo anno rotariano, con alcune iniziative che si collocheranno in una linea di continuità con la tradizione rotariana e del club anticipando altre linee di azione per il territorio quali giovani e il loro rapporto con i social media e le istituzioni, in piena sinergia con i club locali Rotaract e Interact; iniziative inerenti le problematiche che attanagliano il nostro martoriato territorio ed in particolare il grave deficit infrastrutturale in tutti i settori quali trasporti e vie di comunicazione, sanità e legalità, agricoltura e turismo.

Ha sottolineato la necessità del mantenimento e rafforzamento dell’effettivo ed il continuo e costante dialogo tra i soci al fine di favore il coinvolgimento alle attività del club affinché ogni iniziativa o progetto possano avere maggiore efficacia e incisività nella comunità.

L’azione rotariana non può non passare attraverso una maggiore attenzione alle peculiarità, eccellenze e tradizioni del nostro territorio, ricco di cultura, beni storici e archeologi, ma soprattutto con un settore agroalimentare e turistico nella piana di Sibari e fascia ionica in continua espansione e con una ricchezza che spesso ci invidiano o che sottovalutiamo.

In sostanza, le associazioni e i club service devono impegnarsi di più nel promuovere iniziative e attività, e al contempo fare da pungolo verso la politica e le istituzioni, spesso sorde ed indifferenti, affinché questo territorio, con i gravi problemi infrastrutturali di cui è afflitto, quali trasporti, strade e ferrovie, sanità, legalità e criminalità organizzata, finalmente possa essere maggiormente considerato. Ma è altrettanto necessario un rapporto sinergico e collaborativo tra i vari club service per promuovere iniziative che possano rilanciare le eccellenze artistiche, storiche, archeologiche, culturali, turistiche ed enogastronomiche, favorendo un maggiore coinvolgimento delle realtà, imprenditoriali, economiche e turistiche e dell’opinione pubblica. In conclusione un service efficace è un service che promuove, collabora e coinvolge. Il presidente, prima di passare la parola per le conclusioni all’assistente del Governatore, ha presentato la sua squadra che lo affiancherà durante l’anno rotariano. L’assistente del Governatore Mario Carratelli nel rimarcare le difficoltà del momento a causa della pandemia e crisi economica, ha augurato al club e al suo presidente Pasquale Catalano un proficuo e la sua vicinanza e disponibilità in ogni momento (Comunicato stampa).

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.