Rocca Imperiale, inaugurato il lungomare avveniristico

ROCCA IMPERIALE Realizzato a tempo di record (6 mesi), alla presenza del Governatore Mario Oliverio che ha tagliato il nastro a due mani con il sindaco di casa e di altre autorità politiche, militari e civili, è stato inaugurato, dopo la benedizione del parroco don Pasquale Zipparri, il nuovo Lungomare di Rocca Imperiale. Uno dei “Water Front” (fronte-mare) più belli e avveniristici di tutto il Meridione. Si tratta infatti di un’opera prestigiosa, destinata a far crescere il livello di vita della città perchè concepita e realizzata non solo come infrastruttura viaria e per l’accesso al mare, ma come spazio di intrattenimento e di socializzazione per gli abitanti della comunità ma anche per i turisti che, grazie alla nuova opera ed alle preziose risorse paesaggistiche, storiche ed agro-alimentari, si spera siano sempre più numerosi.

rocca
Il sogno del sindaco Giuseppe Ranù, che per realizzare i primi 1.300 metri di Lungomare ha speso tesori di energie personali e politiche, è quello di completare tutto il fronte-mare che intercorre tra Rocca Imperiale e Nova Siri, in Basilicata, al fine di intensificare i rapporti tra le due regioni contermini che, ad onor del vero, sono già abbastanza intensi, e non solo per quanto attiene alla sanità. Il nuovo Lungomare (nella foto) è infatti uno spazio multifunzionale illuminato a giorno nel quale è previsto di tutto: giochi per bambini, sosta salutare per gli adulti, una passeggiata lunga e comoda, verde attrezzato, pista ciclabile, parcheggi auto su entrambe le corsie, locali per la ristorazione e l’intrattenimento in compagnia di buona musica. L’evento, ha registrato la partecipazione massiccia di tutta la comunità non solo per non mancare ad un appuntamento di crescita urbana di tutta la città ma anche per la presenza di tanti e così importanti.
Oltre al Governatore Mario Oliverio che a Rocca è di casa, al sindaco Giuseppe Ranù con tanto di fascia tricolore ed a tutti i consiglieri di Maggioranza e di Minoranza, erano infatti presenti l’on. Gianni Pittella vice-presidente del parlamento Europeo, l’on. Enza Bruno Bossio, il presidente della Provincia di Cosenza Franco Iacucci, il presidente del Consorzio del limone IGP di Rocca Vincenzo Marino, il direttore generale del Consorzio di Bonifica Biagio Cataldi ed i sindaci di Cassano Jonio (Papasso), di Trebisacce (Mundo), di Alessandria del Carretto Vincenzo Gaudio e di Canna Giovanna Panarace.

(fonte: La Provincia di Cosenza)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.