Risorse boschive Sila Greca. Greco (IdM): Che la Regione prosegua il progetto



tribunaleIl consigliere regionale Orlandino Greco ha depositato una mozione per la prosecuzione del progetto “Inclusione sociale, ambiente e valorizzazione delle risorse boschive nelle aree interne della Sila Greca” promosso dai comuni di Longobucco, Campana e Bocchigliero.

“A fine ottobre – ha dichiarato Greco – terminerà il progetto per l’inclusione sociale e la valorizzazione delle risorse boschive nelle aree interne della Sila Greca promosso dai comuni di Longobucco, Campana e Bocchigliero e finanziata dalla Regione Calabria per € 1.467.000,00. L’iniziativa s’inquadra nella tipologia di interventi che favoriscono l’occupazione e si prefigge la creazione, mediante l’attività formativa, di figure professionali utili in ambito aziendale e allo sviluppo del territorio. Il progetto ha visto il coinvolgimento di risorse umane disoccupate residenti nei tre comuni e ha coinvolto 255 corsisti in tre ambiti diversi (operatori per la salvaguardia delle risorse boschive; operatori per l’assistenza di base; tecnico programmazione siti internet), prevedendo che a ciascun soggetto selezionato e ammesso ai corsi venisse corrisposta una indennità mensile lorda di € 500,00. Il riscontro sul territorio è stato naturalmente estremamente positivo e i sindaci dei comuni di Longobucco, Campana e Bocchigliero hanno manifestato la volontà di proseguire l’esperienza con i suddetti corsisti oltre la scadenza prevista. Positivi anche i riscontri da parte dei soggetti coinvolti nell’iniziativa che, acquisite nuove competenze e qualifiche, auspicano la prosecuzione del progetto alle stesse condizioni o con un primo percorso di tirocinio on the job per mettere a punto le competenze acquisite. Per tutte queste ragioni, ho depositato in consiglio regionale una mozione che impegna il presidente e la giunta regionale ad individuare nel bilancio della Regione le somme necessarie per la prosecuzione del progetto. Ritengo sia fondamentale non disperdere il patrimonio di competenze acquisito e continuare sulle misure di contrasto alla disoccupazione finalizzate alla valorizzazione dei territori. L’auspicio – conclude Greco – è che la mozione possa essere discussa e approvata in consiglio regionale prima della scadenza del progetto” (Comunicato stampa). 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.