Rapper condannato per testo diffamatorio nei confronti di Gianni Papasso

Rapper condannato per diffamazione dal tribunale di Castrovillari. A chiamare in causa Guiz (all’anagrafe Guido Cetraro) il sindaco di Cassano Gianni Papasso che, dal sito fanpage.it, fa sapere di essere ricorso alla magistratura non perché sia contrario al diritto di critica ma solo ed esclusivamente per la tutela della sua immagine e dignità nel momento in cui viene associato a testi sulla criminalità, che contrariamente alle supposizioni, ha sempre combattuto in prima linea, afferma Papasso.

Papasso mai citato nel brano

Il comune Cassano è stato sciolto per infiltrazioni mafiose ma la posizione del primo cittadino è risultata estranea ad ogni collegamento. In parte Papasso, mai citato nel testo, si dice pentito di essere ricorso ad atto di querela nei confronti del rapper, purtuttavia, non nega che se tra le parti fosse intercorso un chiarimento, anche telefonico, si sarebbe evitata la carta bollata.

Guido Cetraro è stato condannato a 2 mesi di reclusione, pena convertita a sanzione pecuniaria pari a 4500 euro. Sott’accusa il brano #Degrado2 diffuso nel gennaio del 2018.  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *