Raffaele Apicella nuovo allenatore del Rangers Corigliano



Area di novità in casa Rangers Corigliano. Nelle ultime ore, infatti, la società biancoazzurra ha ufficializzato il nuovo tecnico Raffaele Apicella per la stagione 2022-2023. Come allenatore Apicella ha già guidato Schiavonea, San Marco e San Giacomo d’Acri tra i campionati di Promozione e Prima categoria conquistando anche due salti di categoria.

Con un passato tra tornei tedeschi e nelle categorie dilettantistiche calabresi, Apicella da calciatore ha messo a segno ben 600 reti in carriera. Chiaro e schietto nelle sue prime esternazioni il neo tecnico dei jonici: «Ho accettato l’incarico- ha esordito Apicella- con la solita passione e entusiasmo che mi accompagnano da sempre nel calcio. Per guardare lontano e costruire qualcosa di concreto, bisogna restare con i piedi ben saldi a terra e lavorare sodo. Prediligo regole e disciplina per un calcio offensivo. E anche vero che gli allenatori li fanno i giocatori ed è per questo che auspico che la società possa confermare gran parte della rosa dello scorso anno. Confermando il 70% dell’organico, tra giocatori d’esperienza e giovani, e con l’innesto di nuove pedine si potrebbe completare e avere una squadra di livello. Inoltre- ha aggiunto e concluso mister Apicella- bisognerà ricompattare e amalgamare il gruppo step by step e preparare e disputare le partite una alla volta». Club coriglianese che dopo il buon campionato di Prima categoria scorso, conclusosi con un quarto posto e l’uscita nella semifinale play-off, ha presentato comunque domanda di ripescaggio ma molto probabilmente disputerà lo stesso torneo di Prima. Tuttavia, in attesa dell’ufficialità definitiva dalla Lnd regionale, la dirigenza coriglianese sta lavorando per cercare di rafforzare sia l’organigramma societario che l’assetto tecnico. Sul fronte calciomercato, infatti, attese le prime riconferme e new entry nonché la data di inizio preparazione e tutte le altre novità ad iniziare da campagna abbonamenti e altre iniziative.

                                                                          Cristian Fiorentino

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.