Processione di Santo Stefano. Le apparizioni del 1741, l’Achiropita per le vie della città



oznorDL_vivi

Corigliano Rossano – Nel centro storico di Rossano, durante la festività di Santo Stefano, il busto argenteo della Madonna Achiropita passa per le vie principali giungendo in località Santo Stefano, comunemente chiamato Cozzo, dove è possibile ammirare una suggestiva veduta della città. Il motivo di tale processione, che va ad aggiungersi a quelle del 25 aprile e del 15 agosto, risale alle ripetute apparizioni della Vergine avvenute nel 1741 durante la celebrazione della messa del Santo Natale e del giorno successivo a Santo Stefano Proto diacono. L’Arcivescovo del tempo, il Sindaco e tutti i fedeli presenti videro la Madonna Achiropita apparire in varie parvenze. Per attestare il prodigioso evento, il sindaco del tempo, Tommaso Pietra, l’anno successivo  (1742) attestò l’evento mentre l’Arcivescovo Stanislao Poliastri per prudenza solo nel 1754 dalla sua cancelleria attestò il fatto. Ancora oggi dopo la processione si leggono questi atti. Mons. Giuseppe Satriano durante la lettura delle testimonianze dei fatti ha sottolineato il forte rapporto filiale tra il popolo rossanese e la Madonna Achiropita ricordando che la Beata Vergine Maria con il suo manto avvolge le due città ora unite. Il sindaco di Corigliano Rossano Flavio Stasi ha voluto ricordare la difficoltà di questo primo anno ma ha assicurato che nuovi progetti sono in cantiere.

Antonio La Banca

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.