Presidio Libera e gli impegni sulla legalità assunti dal neosindaco



Presidio Libera Corigliano Rossano – A pochissimi giorni dal primo consiglio comunale della nuova città di Corigliano Rossano e dalla ormai imminente nomina della Giunta della Amministrazione, guidata da Flavio Stasi, il Presidio di Libera “Mario e Gianluca Congiusta”, nel formulare gli auguri di buon lavoro al neosindaco e ai tutti i consiglieri comunali eletti nonché ai componenti della nominanda Giunta Comunale, ricorda gli impegni scaturiti durante l’incontro dello scorso 6 Maggio, nei locali dell’ex delegazione comunale di Rossano, all’interno dei cicli di incontri con i candidati a sindaco. Libera ripropone le parole chiave, utilizzate durante la campagna di monitoraggio e sensibilizzazione sui temi cari all’associazione di Don Luigi Ciotti, proponendo la sintesi degli impegni assunti dal Sindaco Flavio Stasi. Sulle pagine ufficiali social è possibile ancora oggi visionare i video integrali di tutti gli incontri, nonché le schede pubblicate pochi giorni prima del voto. Il presidio di Libera conferma la sua intenzione di offrire il proprio supporto e la propria collaborazione con le istituzioni sui temi di legalità, trasparenza, contrasto alle mafie e alla corruzione, responsabilità, e accoglienza. Di seguito vengono riproposti in forma sintetica impegni, proposte e suggerimenti scaturiti, in occasione dell’incontro del 6 maggio, moderato dal referente del presidio di Libera di Corigliano Rossano, Gennaro de Rosa con l’allora candidato sindaco, e oggi primo cittadino, Flavio Stasi.

#LEGALITÀ Istituzione assessorato o delega alla Legalità. Impegno a rendere pubbliche le spese della campagna elettorale: finanziata dai candidati. Impegno a sostenere la giornata delle memoria e dell’impegno del 21 marzo ed eventi su questi temi.

#TRASPARENZA Digitalizzazione dell’accesso agli atti. Istituzione di tavoli di controllo, monitoraggio civico sugli appalti.

#ATTENZIONE e PRUDENZA Creazione di strumenti di consultazione per poter controllare il corretto funzionamento dell’azione amministrativa. Avanzata l’idea del “Bilancio Partecipato” #RESPONSABILITÀ Impegno a mettere in campo regole sull’affidamento degli incarichi esterni.

#BENI CONFISCATI Impegno concreto sui beni confiscati. Prediligere utilizzo dei beni confiscati per costruire centri di aggregazione sociale.

#ETICA (AMBIENTE) Adesione e Firma della Carta di Avviso Pubblico. Continua attenzione alle problematiche di carattere ambientale e risoluzione dei problemi relativi alle discariche e depuratori.

#CONTRASTO MAFIE e CORRUZIONE Applicazione della normativa anti-corruzione in materia di dotazione del personale. Lotta alla criminalità e alla corruzione attraverso trasparenza, controllo e utilizzo di strumenti di monitoraggio civico e realizzazione di centri di aggregazione.

#INCORAGGIAMENTO e SOSTEGNO Esonero dal pagamento dei tributi gli imprenditori che denunciano estorsione ed usura.

#NO AZZARDO Rispetto delle normative, del decoro e della legalità nelle attività di sala da gioco/scommesse. Apertura interlocuzione con forze dell’ordine (Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza) per attività di individuazione e monitoraggio.

#WELFARE e ACCOGLIENZA Impegno per la creazione di uffici di monitoraggio, osservatorio dei minori a rischio, centri diurni e di aggregazione al fine di creare anche opportunità di lavoro per giovani competenti costretti a emigrare. Azioni concrete: piano di accoglienza ed integrazione comunale per migranti (Comunicato stampa).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.