Polizia. Il Siulp chiede di sottoporre a tampone il personale operante

 Il sindacato Siulp della Polizia di Stato ha avanzato una richiesta di tamponi per i poliziotti, per tutte le forze dell’ordine e operatori del soccorso pubblico e medici ed infermieri al Governatore della Calabria On. Jole Santelli e per conoscenza al Segretario Generale SIULP  Felice Romano. Una nota che ha assume le caratteristiche di vero e proprio appello ” teso ad ottenere la sottoposizione alla prova dei tamponi il personale medico e sanitario, i poliziotti, e tutti gli appartenenti alle forze di polizia e al soccorso pubblico. Salvaguardare l’operatività delle forze di polizia e del soccorso pubblico che operano nella provincia di Cosenza, ma questo ovviamente vale per tutte le province calabresi, come quella dei medici e dei sanitari che rappresentano il fronte dove si combatte questa pandemia, è fondamentale per arginare e sconfiggere il propagarsi della malattia e quindi per garantire la salute, l’ordine e la sicurezza pubblica. Questo intervento è sostanziale per affiancare il pregevole lavoro già svolto dal Dipartimento della P.S. e dalla Direzione Centrale di Sanità della Polizia di Stato, giacché, nonostante gli sforzi, la sanità interna non è assolutamente attrezzata a far fronte da sola ad una simile contingenza. Ed è con estremo favore che abbiamo appreso che il Governatore delle Marche si è già dichiarato favorevole agli esami dei tamponi per i poliziotti, raccogliendo l’appello del SIULP marchigiano.

Al riguardo, così si è espresso il Segretario Generale Nazionale del SIULP: “Una scelta lungimirante e fondamentale, necessaria per garantire chi, in prima linea, oggi lavora incessantemente sia per contrastare il contagio, sia per curare chi, purtroppo, è stato già colpito dal virus.

Speriamo che anche gli altri Governatori, atteso l’aumento dei contagi che stiamo registrando anche tra le fila delle forze di polizia e del soccorso pubblico, così come già verificatosi tra i medici e i sanitari, seguano l’esempio del Governatore delle Marche e aiutino a mettere in sicurezza chi è più esposto in questa lotta contro un nemico invisibile ed estremamente insidioso, pericoloso, ma che si può sconfiggere se tutti ci aiutiamo a rispettare le regole che occorrono e che ci siamo dati”. La nota porta la firma del  Segretario Generale Provinciale Il Consigliere Nazionale Il Dirigente Nazionale Ezio Scaglione Ruggiero Altimari Luciano Lupo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.