Operazione Merlino, annullato il sequestro dei beni ai Caputo



operazione merlino

Antonietta Caputo

Operazione “Merlino”, annullato il decreto di sequestro preventivo dei beni nei confronti degli indagati Antonietta Caputo, già consigliere comunale dell’ex Comune di Rossano, Francesco Caputo e Giovanni Risuleo. A deciderlo è stato il Tribunale di Cosenza – Sezione penale – Riesame misure cautelari reali, in accoglimento del ricorso proposto dalla difesa avverso il decreto emesso dal Gip presso il Tribunale di Paola nell’ambito della maxioperazione condotta dalla Guardia di Finanza e tesa a smantellare una rete di corruzione a Fuscaldo. I Caputo sono a capo dell’impresa E-Log, che opera nel settore dei rifiuti. Lo scorso novembre, i giudici del Riesame del Tdl di Catanzaro avevano annullato l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Antonietta Caputo, indagata insieme al padre nell’inchiesta coordinata dalla Procura di Paola. Il decreto di sequestro preventivo, finalizzato alla confisca per equivalente, aveva riguardato denaro, beni immobili, mobili registrati e altre utilità per un totale di oltre 43mila euro equivalente al profitto del reato ipotizzato. Il Tribunale di Cosenza, annullando il decreto del Gip, ha disposto la restituzione della somma sequestrata agli aventi diritto.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.