Omicidio Fabiana, il papà Mario Luzzi contro permessi premio |VIDEO

Sono passati sei anni dall’efferato omicidio di Fabiana, la sedicenne accoltellata e bruciata viva dal fidanzato il 24 maggio del 2013 a Corigliano,

Mario Luzzi, il papà di Fabiana, ha scritto una lettera al ministro della Giustizia Alfonso Bonafede e al presidente della Repubblica Sergio Mattarella per protestare contro i permessi premio concessi all’assassino della figlia.
Davide Morrone era stato condannato a 18 anni e 7 mesi di reclusione, una pena ridicola in confronto alla gravità di quello che ha fatto.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Franco ha detto:

    Non ci sono parole…., è tutto così sconcertante, e credo che questi signori che permettono “premi” a questo personaggio che ha così brutalmente ucciso la nostra Fabiana, siano complice di questo assassino e sono complici tutti coloro che usano riguardo a questo mostro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *