Mario Oliverio incontra la Sibaritide

SIBARI No fermo alle trivellazioni e apertura dei cantieri entro l’anno per la realizzazione del nuovo ospedale della Sibaritide, che dovrebbe essere pronto in due anni e otto mesi. Lo ha annunciato il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio durante la manifestazione pubblica tenutasi a Sibari nell’ambito della campagna di ascolto permanente e di dialogo con i territori il cui hashtag è #dilloamario. Il governatore ha anche ribadito contrarietà all’ipotesi di un termovalorizzatore presso la centrale Enel, auspicando l’apertura di un confronto con la holding energetica. All’iniziativa presieduta dal sindaco di Cassano allo Jonio Giovanni Papasso, hanno partecipato numerosi cittadini, sindaci, amministratori locali, provinciali e regionali, rappresentanti del mondo sindacale, degli ordini professionali, delle categorie sociali e produttive. Tra gli interventi anche quello di una studentessa del liceo scientifico di Corigliano. Tante le problematiche sollevate nel corso dell’incontro: sanità, giustizia, rifiuti, lavoro, trivellazioni, SS.106, rilancio dell’agroalimentare, collegamenti su gomma, su ferro e per mare, investimenti infrastrutturali, utilizzo delle risorse europee. Tutti concordi nel chiedere maggiore attenzione da parte della Regione nei confronti della Sibaritide.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *