Lo Sporting Club secondo Lubi Prackova. A Settembre gli Open Day

Corigliano Rossano – Sono molteplici gli spunti che si possono cogliere in casa Sporting Club Corigliano. I mesi passati, causa pandemia, non hanno permesso il pieno svolgimento delle attività. Eppure nell’ultimo periodo, prettamente estivo, e nonostante le normative anti-covid, vi è stata una ripresa energica e graduale al centro sportivo biancoverde, sia per allenamenti individuali che a squadre. Tra tutte il settore pallavolistico giovanile dove si è chiusa la stagione agonistica anche se non sarà ricordata tra le migliori. «I ragazzi- spiega l’istruttrice Lubica Prackova- hanno sofferto tanto la fase delle restrizioni. Nello stesso momento ci siamo ingegnati al fine di poter allenare anche a distanza il corpo, con gli spazi a disposizione a casa, e allo stesso tempo curando alimentazione e soprattutto istruendo con positività la mente». La presenza di un coach per i ragazzi è risultata fondamentale sia a distanza che in presenza. Esempio tangibile, vista la numerosa partecipazione, sono stati i centri estivi svolti tra giugno, luglio e agosto risultati ricchi di sano divertimento e attività svolte totalmente all’aperto, rispettando sempre le normative vigenti anti-covid. «Altra attività molto in voga- evidenzia l’allenatrice Lubica Prackova- è il “Functional training” della scuola di Guido Bruscia. Si tratta dell’allenamento delle funzioni del nostro corpo, quelle attraverso le quali l’uomo si è evoluto. Attività esclusivamente personalizzata secondo le esigenze di ciascuno. Si tratta di una disciplina che può intercalarsi nelle tabelle d’allenamenti già collaudate. Ad iniziare dai più piccoli attraverso percorsi divertenti ma adatti. Lo si può inserire nella preparazione e nel potenziamento muscolare dei vari atleti di qualsiasi disciplina e anche nel recupero post infortuni. Il corso per adulti, creato ad hoc presso lo Sporting, si sta svolgendo regolarmente in presenza e all’ aperto, con ottimi risultati e lavori singoli pur facendo parte di una grande squadra. Non vedo l’ora di rivedere tutti i miei grandi e piccoli atleti ha concluso Lubica Prackova- perché la mia squadra è differente: provare per credere». Frattanto, prosegue la programmazione in casa Sporting è nei primi giorni di settembre scattano gli open day per calcio, singole attività motorie e per la scuola volley fissata per giorno 6.
Cristian Fiorentino

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *