Lettera al Direttore. Rossano: centro storico, desolazione e multe

rossano

Riceviamo e pubblichiamo una lettera di una nostra lettrice.

Egr. Direttore,

desidero sottoporre alla Sua attenzione un episodio avvenuto domenica scorsa nel centro storico di Rossano, che assunto nella sua essenza potrebbe significare poco, ma in una visione più ampia di territorio può essere utile a far capire quanto sia importante ricorrere talvolta al buon senso. Mi sono recata, insieme ad amici, al noto e prestigioso Bar Tagliaferri, intorno alle 20, per gustare un aperitivo. All’arrivo in Piazza SS.Anargiri sulla destra, strisce bianche, vi era il parcheggio libero, ma ancor prima mi sono accorta che era stata posizionata la segnaletica di divieto di sosta transitoria a causa del passaggio della processione, da ritenere ormai inutile dal momento che era già passata, quindi quella segnaletica poteva praticamente già essere rimossa. In piazza non c’era nessuno, la solita cronica desolazione. Qualche auto, insieme ai soliti pochi. All’uscita dal Bar mi ritrovo sul parabrezza della mia auto una multa della polizia locale per violazione al codice della strada, in sostanza non avrei rispettato la segnaletica provvisoria disposta in occasione della processione, ribadisco già passata al momento del mio arrivo. La multa ovviamente la onorerò, mi chiedo se tali comportamenti tuttavia non fungano da deterrente per allontanare ancora di più turisti e amanti del centro storico.

Lettera firmata

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *