La Corigliano che vuoi esprime soddisfazione per Gallo



Il decisum della Corte di Appello di Catanzaro, prima sezione civile, tanto atteso quanto scontato, riporta Gianluca Gallo in seno al Consiglio Regionale. Non è nostra abitudine commentare le sentenze né usare la Politica per rivincite personali. Di certo, però, non possiamo nascondere la nostra soddisfazione nell’apprendere che, finalmente, anche questo territorio potrà contare di nuovo sulla figura di un rappresentante che già in passato ha sostenuto le istanze dei cittadini di questa area. Sin dal nostro esordio abbiamo adottato un profilo sobrio nell’affrontare i problemi e nel cercare soluzioni che possano dare una nuova speranza alle tante piaghe che affliggono la nostra società. Così è e sarà anche nella vittoria. Questo risultato, importante non solo per Gallo ma per l’intero Movimento provinciale e locale, non può che farci guardare con fiducia ai prossimi appuntamenti. Oggi più che mai bisogna essere responsabili e programmare il futuro per evitare che l’improvvisazione e la incapacità politica possano assurgere a ruoli di cui certo non sentiamo la necessità, soprattutto in un momento così delicato in cui bisogna governare il processo di fusione con la vicina Rossano alla luce dell’esito del referendum del 22 ottobre. Il movimento la Corigliano che vuoi si propone come punto di riferimento per tutti i soggetti che vogliano partecipare al processo di costruzione di una forza alternativa, indipendente, capace di analizzare le criticità del nostro territorio, e soprattutto proporre nuove idee che garantiscano la programmazione necessaria a risollevare le sorti della nostra città, oltre che per combattere quei gruppi che applicano la solita politica improvvisata, clientelare e senza sbocchi, in ciò crediamo che l’apporto di Gianluca Gallo, a cui ribadiamo le congratulazioni, possa essere decisivo. Sulle qualità politiche e personali di Gallo, apprezzate e riconosciute in ambito regionale e nazionale, potremmo solo essere ripetitivi, per cui ci limitiamo ancora una volta a ribadire la nostra gioia nel rivederlo nello scranno da cui, siamo certi, saprà dar voce a tutte le istanze della nostra Regione.

La Calabria che vuoi – Circolo di Corigliano Calabro

fonte comunicato stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.