Istituto comprensivo Leonetti di Schiavonea, la denuncia del M5S

Il Movimento 5 Stelle torna ad attaccare l’amministrazione comunale sulle condizioni in cui versano alcune scuole cittadine. In una dichiarazione il portavoce del Movimento, Francesco Sapia, punta il dito contro le condizioni davvero degradanti in cui verserebbe il plesso di via Vieste dell’Istituto Comprensivo. “In un luogo, come la scuola, agenzia di formazione ed educazione – afferma Francesco Sapia – non si può assolutamente tollerare il degrado in cui essa stessa versa in tutto il territorio coriglianese, che inevitabilmente si ripercuote sul sereno e proficuo svolgimento dell’attività didattica. Ragion per cui i genitori dei ragazzi dell’Istituto Comprensivo “Leonetti” , plesso di via Vieste sito in Corigliano Schiavonea, chiedono all’amministrazione comunale in persona del sindaco Giuseppe Geraci di voler immediatamente prendere provvedimenti affinché venga sanata la degradante situazione dell’ Istituto, che si protrae da troppo tempo. Addirittura – aggiunge Sapia – mancano finanche le porte delle aule e dei bagni, tutto ciò è assurdo. Non basta proclamare che a Corigliano “arde la fiamma della cultura”, ma bisogna metterli in atto questi proclami. Quella delle scuole è una piaga per la città di Corigliano. Non possiamo più tacere di fronte a queste problematiche, denunceremo – così termina Sapia – lo stato di abbandono degli edifici scolastici alle autorità preposte”. Si apre così un nuovo fronte di polemica tra il movimento dei pentastellati e l’esecutivo Geraci. Infatti nei giorni scorsi il M5S aveva fatto notare come in alcuni plessi scolastici cittadini esistono dei problemi che si trascinano da tempo.

(fonte: La Provincia di Cosenza)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *