Inquinamento costa. Tolleranza zero della Procura su impianti e scarichi.

Depuratore Sant’Angelo

Inquinamento del mare: a parte qualche criticità il protocollo d’intesa sottoscritto tra la procura della repubblica del tribunale di Castrovillari, la capitaneria di porto e la guardia di finanza sembra fornire dati importanti. L’attività svolta in questa annualità ha prodotto i seguenti risultati: 18 segnalazioni, 36 denunce, 15 sequestri, 11 sanzioni amministrative di cui 9 comminate per scarico di reflui non conformi.  Sono in via di identificazione altri soggetti ritenuti responsabili del mal funzionamento di impianti di depurazione. Tra questi è stata segnalata la condotta sottomarina (250 metri) di Lido Sant’Angelo su cui è in atto un intervento manutentivo. Dalle colonne di Gazzetta del Sud si anticipa che è in atto un prossimo step: si ripartirà dai controlli sugli impianti comunali e dalla problematiche degli scarichi abusivi attuando il metodo della tolleranza zero. 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *