Incidente a Sibari di Cassano, tragedia immensa: il sindaco invita alla sospensione delle manifestazioni

Cassano e Castrovillari piangono le tre vittime dell’incidente drammatico  avvenuto intorno alle 11 nell’area di Sibari.

Tre morti e quattro feriti in un incidente stradale verificatosi intorno alle 11 sulla statale 106, a Cassano allo Jonio, zona Sibari, in provincia di Cosenza. Coinvolte nello schianto avvenuto nei pressi del ponte Crati due autovetture con a bordo sette persone. Da una prima ricostruzione una delle due auto è sbandata ed è andata ad impattare frontalmente contro l’altra.  Decedute due ragazze – Michela Praino di 20 anni, di Cassano, ed Eleonora Recchia di 21, di Castrovillari – e un ragazzo di 18 anni, Acrem Ajari, sempre di Cassano. Ques’ultimo giovane avrebbe preso la cittadinanza italiana tra pochi giorni. Le vittime stavano tornando da un centro commerciale a Corigliano-Rossano, a bordo di una Renault Clio che si è scontrata con una Mercedes. Sul posto la Polstrada, una squadra dell’Anas, i vigili del fuoco di Trebisacce, personale del 118 con tre ambulanze e l’elisoccorso.

Le salme dei giovani si trovano presso l’obitorio dell’Ospedale Giannettasio di Rossano. I famigliari hanno effettuato il riconoscimento.

Gli occupanti dell’altra auto, altri quattro giovani rimasti feriti, si trovano anche loro presso lo spoke di Rossano per gli accertamenti dl caso. Le loro condizioni di salute non desterebbero preoccupazione.

Il sindaco Gianni Papasso in un posto sui social scrive:

IL SINDACO e L’AMMINISTRAZIONE comunale, certi di interpretare il sentimento di tutta la comunità, visto il tragico evento che nella mattinata ha portato via tre giovani vite lasciando un sentimento di sgomento in tutta la popolazione, ritengono doveroso invitare tutte le attività in segno di rispetto per le vittime e per le famiglie, di astenersi dal diffondere musica o svolgere intrattenimenti che possano rilevarsi contrari al senso di tristezza di tutta la cittadinanza.
La morte di tre giovani per un incidente dipeso da una tragica fatalità avvenuta alla vigilia del Ferragosto lascia tutti senza parole e ci invita a stringersi intorno alle famiglie per manifestare loro la vicinanza e condivisione del dolore.
Auspichiamo che tale invito possa essere raccolto da tutti considerato che sono state strappate alle loro famiglie delle giovani vite che erano parte della nostra comunità. Rimaniamo senza parole di fronte a questi eventi che in un attimo precipitano tutti in un sentimento di dolore e colpiscono la vita di familiari ed amici in modo indelebile.
Riteniamo inoltre importante evidenziare come ancora una volta la strada mieta vittime innocenti al quale le istituzioni e la cittadinanza devono reagire insieme affinché si faccia ogni sforzo per ridurre al minimo il rischio che accadano eventi simili.
Colpiti dalla tragicità dei fatti, ci stringiamo alle famiglie auspicando che la comunità cassanese dimostri la solita consueta sensibilità e vicinanza alle vittime di eventi tragici come quello di stamattina.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *