Il rilancio del Parco e del Museo di Sibari, tra atti vandalici e carenze infrastrutturali |VIDEO

Risultati importanti sul futuro del museo e del Parco archeologico di Sibari. Ufficializzata la costituzione della Rete dei Musei della Sibaritide e la partecipazione alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum. È stato un anno complesso e difficile caratterizzato da atti vandalici, furti, danneggiamenti, sabotaggi, incendi dolosi, intrusioni nelle proprietà del Parco. Si combatte contro le occupazioni abusive delle aree di proprietà del Parco. Il direttore Filippo Demma è prudente circa la possibilità di trovare una correlazione tra le due situazioni.

Tanti gli interventi effettuati. Reso fruibile il Parco del Cavallo. Prossima l’apertura di “Casabianca” e del “Prolungamento strada”. Avviato un master plan per la soluzione definitiva del problema idrogeologico. 12 milioni di euro per la sorveglianza elettronica e altri 19 milioni di euro IN ARRIVO dalle opere compensative della statale 106. La vera sfida è sui flussi. Si paga lo scotto delle infrastrutture. Nonostante tutto si è registrato un incremento.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *