Graziano: le parole di Santelli e Occhiuto ennesimo atto di viltà



graziano

Giuseppe Graziano

Dichiarazione di Giuseppe Graziano dopo la sentenza che sancisce il ritorno in Consiglio regionale di Gianluca Gallo e, soprattutto, dopo le parole del coordinatore regionale di Forza Italia Jole Santelli e del deputato azzurro Roberto Occhiuto.

Continuerò dritto per la mia strada. Non è certamente un cavillo burocratico che fermerà il mio operato sul territorio. Quello costruito – lo voglio ribadire – tra la gente e per la gente. Infatti presenterò ricorso in Cassazione e continuerò a perseguire programmi e obiettivi che ci siamo prefissi. Renderò concreto ciò che i cittadini hanno espresso attraverso la consultazione popolare: raggiungeremo tutte le nostre mete, ad iniziare dalla città unica Corigliano-Rossano e ci prepareremo insieme verso importanti traguardi, anche nazionali. Siamo in tanti, 10.000 voti non si cancellano,continuerò sempre ad essere il vostro portavoce. Certo la gioia e il compiacimento degli Onorevoli Santelli e Occhiuto per l’uscita dal consiglio regionale del rappresentante dell’area urbana Corigliano – Rossano, peraltro proponente del disegno di legge di fusione , rappresenta l’ennesimo atto di viltà nei confronti di questo territorio. D’altro canto però, sereno, li saluto nella convinzione che presto ci rincontreremo perché come si suole dire “il tempo è galantuomo”. – Giuseppe Graziano

 

(comunicato stampa)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.