Giannettasio. Atti vandalici agli ascensori. #ZeroTamponi, ancora disagi

 

Corigliano Rossano – Atti vandalici, la scorsa notte, ai danni degli ascensori del presidio ospedaliero “Nicola Giannettasio”, dell’area urbana di Rossano. In attesa del ripristino, gli ingressi al nosocomio avvengono, dunque, tutti attraverso il cosiddetto “percorso Covid” allestito e appositamente aperto per il passaggio dell’utenza.

Il sopraggiungere delle alte temperature, inoltre, mette a dura prova chi staziona all’interno della tensostruttura dove, in assenza di climatizzazione, proseguono le attività degli operatori sanitari rivolte all’utenza.

Nel frattempo, ulteriori disagi per gli utenti: quando dal Pronto Soccorso, in seguito ad apposita diagnosi, si richiedono esami di approfondimento in reparto, alcune Divisioni chiedono che venga prima effettuato il tampone per il Coronavirus. Da qui i disagi maggiori, considerato il periodo attuale in cui è diventato ormai virale l’hashtag #ZeroTamponi lanciato in più occasioni anche dal sindaco Flavio Stasi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.