Delitto Barbieri. Due i fermi, confessano. Spunta la pista passionale.

Antonio Barbieri

Corigliano Rossano – Due sono i fermi posti in essere dagli uomini del commissariato di pubblica sicurezza di Corigliano Rossano sul delitto di Antonio Barbieri, il 27enne ucciso a colpi di pistola sabato scorso in Via Bruno Buozzi allo Scalo, area urbana Rossano. A distanza di poco meno di una settimana i poliziotti sono riusciti a chiudere il cerchio, ponendo sotto torchio i sospettati i quali alla fine hanno ceduto e confessato. I dettagli nel corso della conferenza stampa che si terrà tra poche ore a Cosenza. Alla fine, da quanto trapela, sarebbe altro il movente: la pista passionale. Si tratta di due giovani coriglianesi. Significativo il capillare lavoro svolto dall’intelligence che nel giro di poche ore è riuscita a individuare i presunti responsabili. L’acquisizione del cellulare, il via vai dal commissariato di vari soggetti sentiti al fine di corroborare il quadro indiziario, hanno notevolmente contribuito alla individuazione dei due. I fermi sono stati effettuati in attesa dell’esame Stub (già effettuato su uno dei due) e dell’autopsia sulla salma di Antonio Barbieri disposta in obitorio dell’Annunziata di Cosenza.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *