Crosia. Efficientamento, nuova rete illuminazione fino al borgo

CROSIA – Efficientamento energetico, al via la riqualificazione della rete di pubblica illuminazione su tutto il territorio comunale. Saranno abbattuti i costi di consumo e di gestione. Allo stesso tempo, saranno risolte tutte le criticità che il servizio fa riscontrare ormai da decenni. Sarà, inoltre, avviata e completata l’opera di illuminazione della strada provinciale 203 nel tratto compreso tra il bivio con la Statale 531 e il centro storico di Crosia con la posa di circa 50 pali lampione.

È quanto prevede la delibera della Giunta comunale a guida Russo che nei giorni scorsi ha approvato la proposta di Project financing della società Cynergi Lighting  Srl per la riqualificazione energetica della rete di pubblica illuminazione.

«Si tratta di un progetto – spiega il sindaco Antonio Russo – che consentirà al Comune di risparmiare quasi 65mila euro l’anno sulla spesa della pubblica illuminazione e della gestione e allo stesso tempo di riqualificare tutto l’impianto illuminante presente sul territorio comunale. Questo – aggiunge il primo cittadino – attraverso la sostituzione delle vecchie lampade alogene con la nuova tecnologia led che avrà una capacità di illuminazione ancora più potente. Non solo. Il progetto prevede la ri-mappatura dell’intero impianto e la sua telegestione che consentirà alla ditta appaltatrice di intervenire in tempo reale per la risoluzione immediata di eventuali guasti».

«Ma c’è di più. Nella proposta varata dall’Amministrazione comunale – annuncia il sindaco Russo – abbiamo voluto inserire il nuovo progetto di riqualificazione della strada che conduce al centro storico. Nelle prossime settimane inizieranno i lavori per l’installazione di nuovi lampioni che permetteranno di illuminare l’intero tratto di strada che conduce a Crosia, partendo dall’agriturismo Fonte Madonna per finire al quartiere popolare di viale San Francesco. Un intervento storico, atteso da anni e che rimarca, qualora ce ne fosse stato bisogno, l’attenzione dell’esecutivo verso il borgo» (Comunicato stampa).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.