Cosenza. Parcheggia in seconda fila e aggredisce i poliziotti, arrestato



Cosenza – Personale della Polizia di Stato appartenente all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Cosenza, unitamente ad equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale ha tratto in arresto M.G. giovane del 1994 per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Il giovane aveva parcheggiato in divieto di sosta l’autovettura in zona centrale, innanzi i locali della movida cosentina. L’autovettura ostruiva la circolazione e quando interveniva personale della Squadra Volante, a seguito di varie segnalazioni al 113, il transito dell’arteria stradale cittadina risultava già congestionato.
Dopo alcuni minuti, quando nessuno si avvicinava al veicolo e i poliziotti iniziavano a compiere le attività per la rimozione, si avvicinava un giovane che direttamente e senza ascoltare le richieste degli operatori della Squadra Volante, prima inveiva con improperi contro di loro, poi alla richiesta di consegnare i documenti li aggrediva e cercava inutilmente di allontanarsi.
M.G., italiano, veniva tratto in arresto e deferito immediatamente all’A.G. competente per resistenza e lesioni a p.u. nonché rifiuto di declinare le proprie generalità.

Ieri il rito per direttissima ove il Giudice ha convalidato l’arresto (Comunicato stampa).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.