CoRo summer fest, fine settimana ricco di appuntamenti: stasera il Festival delle Candele



CORIGLIANO-ROSSANO – Si prepara un fine settimana di grandi eventi per la chiusura del mese di luglio del cartellone del Coro Summer Fest in attesa degli appuntamenti di agosto.

Si parte questa sera, venerdì 29 luglio, alle 21.30, quando il Castello Ducale di Corigliano spegnerà le sue luci artificiali per illuminarsi solo attraverso le fiammelle delle candele, per il Festival delle Candele in tour, patrocinato dall’Amministrazione comunale. Un percorso suggestivo e sensoriale, immerso nell’arte e nello spettacolo: migliaia di candele illumineranno installazioni d’arte e performance sul palco, offrendo un’esperienza affascinante che coinvolgerà tutti i sensi.  Protagonisti dell’evento, Christian Cosentino con “I colori dell’Anima”; Compagnia Teatrop con “Uccelli Extraordinari”; Francesco Cane con “Fuoco su Note”; Continuity Fluid Performers con “Connessioni”; Mattia Tenuta e Roy Panebianco soul in acustico; Andrea Filice Trumpet, live; Tommaso Papillo, maestro vasaio con “La maschera apotropaica calabrese”; Parapentrio live; Alessia Bua con “Dolci Veilletà”; Antonino Geloso con “La Strega”; “Tulipani bianchi” di Maria Francesca Gasparro; “Il canto dell’idiota” di Andrea Gallo; “JOKA CALABRIA” di Giuseppe e Riccardo Biscardi; Aldo Scaglione e Francesca Leale con “Incandle”;  Museo del Fumetto con “Fumetti tra le Nuvole”;  “Music Eraction”, dj set by Fio Marino.

Sempre stasera parte il Calabria Blues Passion – Memorial Marco Fiume, in programma il 29 ed il 30 luglio a Corigliano Rossano. Due, come sempre, le serate che si preannunciano indimenticabili grazie al contributo di artisti di fama internazionale e tanta buona musica, elementi che da sempre caratterizzano e contraddistinguono il Memorial. La manifestazione, giunta alla 19a edizione, fortemente voluta ed organizzata dall’Associazione Musicale Marco Fiume, patrocinato dal Comune di Corigliano-Rossano. Confermata, quindi, la valenza di un progetto nato per ricordare un sogno e una passione, all’insegna della collaborazione e dell’amicizia dei più grandi artisti del genere. Una manifestazione cresciuta negli anni in esperienza e professionalità e, soprattutto, in popolarità; una kermesse che ha proposto ogni anno personaggi mitici del panorama internazionale, i quali hanno contribuito a rendere il Memorial una delle rassegne Blues più significative e qualificate in Europa. Il Calabria Blues Passion vuole, dunque, associare la buona musica di qualità al ricordo di Marco, che proprio grazie alla kermesse continua a vivere tra noi, regalandoci emozioni e trasmettendoci il suo grande amore per il Blues. La line-up delle serate prevedono per venerdì 29 alle ore 21:00 – Freddie Maguire alle ore 22:00 -Nick Becattini Band. Sabato 30 luglio alle ore 21:00 – Walking Trees e alle ore 22:00 – Peter Karp & Friends

Partirà invece sabato 30 la due giorni di “Borgo Jazz” giunto alla sua terza edizione con l’obiettivo di incentivare e diffondere la storia e la cultura Jazz ma più in generale la diffusione della cultura musicale. Lapassione per il Jazz, la convinzione del suo potere anche in chiave educativa e pedagogica “nell’arte dell’improvvisazione” nei confronti delle nuove generazioni. La storia del borgo marinaro si intreccia con quella jazz nelle notti estive sotto il cielo stellato del Borgo Marinaro di Schiavonea. Il progetto, sotto la regia del direttore artistico Andrea Caroli, insieme all’associazione White Castle, prevede la partecipazione di numerosi artisti di fama nazionale che si esibiranno tra le vie del borgo marinaro.  Lo scopo della manifestazione è quella di valorizzare dal punto di vista territoriale, il borgo marinaro e la storia dello stesso cercando di accogliere più ospiti possibili soprattutto dai paesi e dalle città che circondano il nostro territorio , per far ciò si cercherà di elaborare una comunicazione tale da poter pubblicizzare l’evento in tutto il territorio regionale ed extra-regionale. La line-up seguita prevede il 30 luglio Roy Panebianco – Federica Perre, a seguire Nives Raso quartet (Nives Raso voce, Lorenzo Iorio chitarra, Andrea Paternostro sax, Samuel Cerra marimba) e Meditaçao trio  (Corrado Fonsi Chitarra – Natale Novellis basso – Iaria Imbrogno voce). Il 31 luglio: Giuseppe Santelli trio (Giuseppe Santelli piano, Alessio Iorio basso, Simone Ritacca batteria) a seguire Cosimo Pignataro and the Hot Coals  e F.li De Almaviva

Il 30 luglio sarà anche la giornata della seconda serata del contest per artisti emergenti, Dillo alla Luna, a Villa Labonia, con inizio alle 21.30, sotto la direzione artistica di Giuseppe Felicetti

Un appuntamento imperdibile, poi, quello con il grande teatro il 31 luglio, ore 21, all’Anfiteatro De Rosis, evento a ingresso gratuito, che vede in cartellone Prometeo di Eschilo, uno dei testi più importanti della classicità, in una versione che ha conquistato moltissime platee, festival e che è valso premi ai suoi interpreti. Non troverete un Prometeo come vuole la tradizione ed il testo, nudo e incatenato ad una roccia, ma diverso, com’è quello nella riduzione con regia di Patrick Rossi Gastaldi per la compagnia composta dai bravi Ruben Rigillo, Silvia Siravo, Gabriella Casali, Alessandro D’Ambrosi e capeggiata dall’eccellente Edoardo Siravo, nel ruolo del protagonista, imprigionato nella roccia stessa, avvolto da catene, dove primeggia non il corpo, bensì la testa dalla cui bocca vivono parole illuminanti e sofferte quasi fatte di carne, all’indirizzo dell’Umanità e arrabbiate, tutte rivolte al despota Zeus (Comunicato stampa).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.