Corigliano Rossano. Stasi: Stagione dei concorsi, siamo in piena corsa

Carenza di personale”: questa è la parola chiave che si sentiva dalla Val d’Aosta a Siracusa nell’ultima assemblea nazionale ANCI, soprattutto in funzione del PNRR, ed è un po’ il leitmotiv generale che si sente nella pubblica amministrazione dopo decenni di insensato blocco del turn-over. La nostra città, che insieme alla pandemia affronta la splendida sfida della fusione, non fa eccezione, con carenze drammatiche in alcuni settori.

Il sindaco Flavio Stasi

Dal nostro insediamento abbiamo aperto la stagione dei concorsi, non soltanto in termini numerici, ma anche individuando figure nuove, innovative, che servono ad un comune moderno: digital manager, euro progettisti, esperti in rigenerazione urbana, esperti in marketing territoriale, esperti in valorizzazione dei beni culturali ecc.

Inoltre, con i tre piani del fabbisogno del personale approvati, abbiamo avviato anche un’altra stagione, quella del rafforzamento o ritorno a dei servizi interni (invertendo la rotta delle esternalizzazioni) come cimitero, canile, parte della manutenzione ecc. Ovviamente si tratta sono processi progressivi, che devono tener conto delle possibilità assunzionali dell’ente. Questi percorsi sono stati ovviamente rallentati (ed in alcuni casi bloccati) dall’emergenza pandemica, ma l’Amministrazione ha attivato tutte le procedure possibili per ripartire e velocizzare le selezioni già pianificate, proprio mentre ci accingiamo a redigere il Piano del Fabbisogno 2022-2024.

Molti concittadini (e tantissimi anche oltre le mura cittadine) chiedono a che punto sono queste selezioni, soprattutto quelle bandite prima della pandemia, per cui credo sia utile dare un quadro chiaro che sarà poi riportato sul sito del comune.

Sono già terminate le procedure per assunzione a tempo indeterminato di 4 digital manager, 4 euro progettisti, 1 istruttore direttivo contabile, 2 istruttori direttivi tecnici, 2 istruttori direttivi amministrativi.

Inoltre, rispolverando l’utile, veloce e trasparente strumento del Centro per l’impiego, sono stati assunti elettricisti, muratori, fontanieri, centralisti, messi notificatori, esecutori amministrativi, escavatoristi, necrofori eccetera: queste figure ci hanno consentito di riattivare un minimo di servizi interni di manutenzione (stradale, delle reti, dei cimiteri), di non chiudere le delegazioni dei servizi anagrafici (presto riapriranno tutte) e di attivare l’unità decoro urbano.

Per sopperire all’emergenza con procedure più veloci, poi, sono state attivate procedure per l’assunzione di 24 figure a tempo determinato: 4 istruttori direttivi tecnici, 16 istruttori di vigilanza (Polizia Locale), 4 istruttori direttivi per supportare gli uffici all’espletamento delle pratiche dell’ecobonus.

Rispetto alle procedure in corso, sono state tutte sbloccate, comprese quelle antecedenti alla fase pandemica. Sono state già indette, o lo saranno a giorni, le prove preselettive per istruttore tecnico, istruttore di vigilanza (probabile data delle prove 22 marzo 2022, da confermare), istruttore amministrativo, istruttore contabile.

La procedura di valutazione dei titoli per la selezione di dieci istruttori amministrativi a tempo determinato è già in corso, e la commissione dovrebbe finire nel giro di poche settimane. Il 18 febbraio, inoltre, sono state pubblicate le liste dei candidati ammessi alle selezioni (tempo indeterminato) per 1 esperto in ingegneria ambientale, 1 esperto in ingegneria meccanica, 2 esperti in valorizzazione dei beni culturali, 1 esperto in marketing territoriale, 2 esperti in rigenerazione urbana. Sono state poi attivate (e lo saranno periodicamente) numerose procedure per mobilità da altri enti o accesso a graduatorie di altri enti che possono consentire a nostri concittadini, che hanno partecipato a concorsi in altri territori, di tornare o di iniziare a lavorare per la nostra terra.

Come si può facilmente evincere dalle figure che sono state inserite nella pianificazione del personale, dopo la creazione dell’Ufficio per il Comune Digitale ed il potenziamento del settore Politiche Europee, la direzione intrapresa consentirà di rafforzare alcuni servizi con figure specializzate (Ambiente, Reti e Manutenzione, Rigenerazione Urbana) e di creare i servizi di Valorizzazione dei Beni Culturali e di Pianificazione Turistica. Ovviamente tutto questo senza tralasciare il rafforzamento di tutti gli altri servizi carenti, a partire dalla Polizia Locale.

Questo, dunque, è il quadro complessivo delle procedure per il quale ho ritenuto doveroso informare i cittadini che spesso: l’articolato percorso di rinnovamento della macchina comunale è fondamentale per riuscire a garantire servizi per la comunità e passa, ovviamente, dalle procedure concorsuali in atto. (comunicato stampa)

IL SINDACO FLAVIO STASI

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *