Corigliano Rossano: positiva al Covid serviva ai tavoli, denunciata la moglie del titolare

Blitz in un noto ristorante della costa a Schiavonea: beccata la moglie del titolare a servire ai tavoli consapevole di essere positiva al Covid. Emesso un provvedimento di sospensione del locale, denunciata la donna e avviate le attività di sanificazione. L’operazione è stata portata a termine dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di pubblica sicurezza di Corigliano-Rossano, diretti da Cataldo Pignataro, coadiuvati da equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Cosenza.

L’indiziata è stata sorpresa dagli agenti all’interno del locale a ricevere gli ordinativi degli avventori e a servirli ai tavoli, priva di  mascherina di protezione in violazione all’Ordinanza del Sindaco del Comune di Corigliano-Rossano che gli imponeva la quarantena presso il proprio domicilio. Identificati numerosi soggetti i quali sono stati invitati ad uscire dal locale con l’intimazione di rimanere a disposizione dell’ufficio di igiene e prevenzione dell’Asp di Cosenza.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.