Corigliano Rossano. Pd: necessari i fondi per Assistenza Domiciliare Integrata

Una delegazione del Circolo del Partito Democratico di Schiavonea ha incontrato il sindaco Flavio Stasi e l’assessore ai servizi sociali Donatella Novellis per discutere della situazione inerente il terzo settore ed in particolare il servizio Adi (Assistenza domiciliare integrata). Su questo punto avevamo chiesto rassicurazioni sulla ripartizione dei fondi, sul servizio stesso e, più in generale, su alcune difficoltà che riscontravamo nella governance del distretto Asp Jonio Nord. Naturalmente, consci del ruolo di partner assunto dal comune rispetto ai due distretti, ci è stato spiegato come le quote (60 Rossano, 29 Corigliano) fossero state il frutto di una ripartizione proporzionale rispetto alle domanda. Quello che a nostro avviso poteva rappresentare un problema era, da un lato, visto che il servizio era attivo su Corigliano, il  venir meno dello stesso a chi ne usufruiva, dall’altro il mancato coinvolgimento delle strutture dirigenziali del nostro distretto (Jonio Sud). Inoltre abbiamo rappresentato all’amministrazione come le modalità burocratiche per l’avvio del servizio (legato ad un contributo ed alla presentazione del modello Isee) potesse essere un problema nel garantire una partenza rapida del servizio stesso. L’amministrazione ha mostrato attenzione rispetto a queste situazioni ed ha manifestato l’intenzione di provare a reperire risorse proprie affinché si possa garantire il servizio anche agli utenti che rientravano nell’adi e che, al momento, restano fuori; che cercherà di attuare uno snellimento delle modalità burocratiche in modo da facilitare l’inizio del servizio. Inoltre ha condiviso l’idea che, per il futuro, dovrebbe essere concordato con i due distretti un elenco unico che si sviluppi a seconda della gravità dei casi senza perdersi in perniciose divisioni territoriali. Si è condivisa l’idea che, al netto dei ragionamenti sull’unificazione dei distretti, venga nominato al più presto un direttore sanitario per il ruolo vacante nel distretto Jonio Nord anche in ragione dell’immotivato “svuotamento” che questo sembra subire.

Più in generale accogliamo con favore le notizie di un prossimo intervento riguardante l’assistenza specialistica nelle scuole di primo e secondo grado, l’apertura di un centro diurno (scuola media Toscano) nel centro storico coriglianese, ed altri importanti interventi – nell’ottica della città unica – nel piano di zona per i servizi sociali.

Come Pd di Schiavonea continueremo a cercare un confronto con l’amministrazione comunale sui temi che interessano la nostra comunità cercando, nel limite del nostro ruolo, di poter suggerire le soluzioni più opportune nel rispetto dei rispettivi ruoli.

Partito Democratico – Circolo di Schiavonea

comunicato stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.