Corigliano Rossano. Nasce Info Aid, uno sportello per i disturbi dell’apprendimento



Rossano – La sezione AID di Cosenza e lo sportello AID Rossano inaugurano Info-AID, un punto di informazione e formazione che si propone di fare ponte tra le realtà associative e le Istituzioni del
territorio a supporto dei temi dell’inclusione sociale e scolastica connessa ai Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA).
Info-AID coprirà l’intero territorio di Corigliano Rossano e del suo hinterland, dal Basso all’Alto Jonio-Cosentino.
Per l’occasione, il 16 maggio alle ore 16, nell’aula magna dell’IIS E. “Majorana” di Rossano, in via Nestore Mazzei, la sezione ha organizzato un evento dal titolo “Sul filo delle parole: storie di ordinaria difficoltà”,
che vedrà susseguirsi gli interventi della Dott.ssa Pina De Martino, dirigente scolastico IIS Majorana; Prof.ssa Maria Pia Scafuro, coordinatore regionale AID; Dott.ssa Silvia Lanzafame, Presidente
sezione AID Cosenza; Dott.ssa Sara Bocchicchio, Psicologa Psicoterapeuta. A seguire è previsto un Brainstorming di parole chiave, organizzato dal gruppo genitori e professionisti “AMA DISLESSIA” e da Associazioni della rete territoriale.
Nella mattinata di venerdì 17 maggio la Dott.ssa Sara Bocchicchio, psicologa e psicoterapeuta esperta in DSA, accederà alla casa circondariale di Rossano, insieme a una delegazione di AID, per effettuare
una valutazione delle difficoltà di apprendimento di un giovane recluso
dislessico, al fine di aiutarlo a comprendere e affrontare le problematiche associate al disturbo dell’apprendimento.
Per maggiori informazioni: https://cosenza.aiditalia.org/it/news-ed-
eventi/inaugurazione-info-aid-rossano-corigliano
AID: Associazione Italiana Dislessia (http://www.aiditalia.org/it/)
AID – Associazione Italiana Dislessia – nasce con la volontà di fare crescere la
consapevolezza e la sensibilità verso il disturbo della dislessia evolutiva, che in Italia si stima riguardi circa 2.000.000 persone. L’Associazione conta oltre 18.000 soci e 98 sezioni attive distribuite su tutto il territorio nazionale. AID lavora per approfondire la conoscenza dei DSA e promuovere la ricerca, accrescere gli strumenti e migliorare le metodologie nella scuola, affrontare e risolvere le problematiche sociali legate ai DSA. L’Associazione è aperta ai genitori e familiari di bambini dislessici, ai dislessici
adulti, agli insegnanti e ai tecnici (logopedisti, psicologi, medici).

Comunicato stampa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.