Corigliano Rossano. Messa in sicurezza del crinale della “Porta dell’Acqua”

Corigliano Rossano – Sono iniziate questa mattina le operazioni per la messa in sicurezza del crinale della “Porta dell’Acqua” nel Centro Storico di Rossano che sovrasta la Strada Provinciale 188, partendo dalla demolizione della paramassi, più prossima al centro abitato, con rifacimento del tratto stradale interessato.

Il tratto di strada, che va dalla rotonda alla sede Inps, è quindi interdetto al traffico in entrambi i sensi di marcia.

I lavori sono svolti nell’ambito dei finanziamenti sul dissesto idrogeologico intercettati dall’Esecutivo Stasi che prevedono interventi sull’intero territorio comunale per 5 milioni di euro: nell’area in oggetto è prevista, tra le altre cose, la realizzazione di una rete paramassi che sostituirà, di fatto, anche la galleria di competenza comunale.

L’altra strada di accesso al centro storico di Rossano, Sp. 177, come è noto, è stata interessata da alcune frane a seguito degli eventi alluvionali dell’agosto 2015, mentre la Sp. 188 è stata interdetta nel dicembre dello stesso anno (per ragioni di sicurezza relative proprio alla prima delle gallerie paramassi) per poi essere riaperta, a senso unico alternato, nell’aprile 2016. Le frane lungo la Sp. 177 sono state ripristinate dopo qualche settimana dall’insediamento dell’esecutivo Stasi.

Comunicato Stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *