Corigliano Rossano, istituti scolastici comprensivi: istituita una task force |VIDEO

Si avvia a conclusione la stagione scolastica e si mettono le basi per l’inizio ottimale del nuovo anno. Dopo la battaglia articolata e complessa sull’erogazione dei pasti agli studenti, ora si punta a garantire strutture fisiche sempre più efficienti e ad evitare luoghi di degrado nei pressi degli istituti scolastici. L’assessorato alla pubblica istruzione, presieduto da Alessia Alboresi ha istituito una task force composta da funzionari e dirigenti dei settori dell’ufficio istruzione, lavori pubblici e manutenzione al fine di monitorare e mappare le criticità presenti negli istituti scolastici, in particolare sui nove istituti comprensivi che insistono sulla città di Corigliano Rossano. «L’obiettivo è trovarsi pronti per l’anno scolastico 2022/23», fa sapere l’amministratrice. Tra i dati importanti la «crescita delle natalità e, quindi, delle iscrizioni nelle nostre scuole» rileva la Alboresi, dati in controtendenza all’orientamento generalizzato su scala nazionale considerata la crisi in atto da qualche anno.

Riguardo ai disagi nei pressi di alcune scuole, relativamente allo stato di degrado e di verde incolto, l’assessore Alboresi precisa che gli interventi sono tutti pianificati e inseriti in una specifica programmazione, il problema si è posto in una singola scuola dove si è già intervenuti con qualche giorno di ritardo a causa della concomitanza della Fiera di Schiavonea, il cui evento ha tenuto impegnata l’azienda che si occupa del servizio. Nel frattempo, l’erogazione dei pasti viene effettuata con estrema attenzione anche sul fronte della qualità. L’amministratrice si dice soddisfatta dell’andamento delle attività ed è a diretto costante contatto con la commissione Mensa (composta da genitori e rappresentanze scolastiche). Si tratta di un appalto provvisorio e si sta lavorando per l’indizione del nuovo bando che avrà una durata biennale. È allo studio un lavoro preliminare che tende ad analizzare tutte le criticità del passato al fine di evitare problemi in futuro. «Stiamo lavorando in sinergia con tutte le componenti di settore e già dalla prossima settimana faremo un incontro con la commissione mensa per discutere dei contenuti da inserire nel capitolato del nuovo bando».

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *