Corigliano Rossano, in Consiglio l’inchiesta sui furbetti del cartellino

Temi caldi come l’inchiesta della magistratura sui furbetti del cartellino all’interno del corpo della polizia municipale, la gestione delle assunzioni a tempo e il concorso a comandante dei vigili urbani. E, non ultima, il volerci vedere chiaro sulla recente aggressione di Schiavonea dove un agente sarebbe stato aggredito da un ambulante. Di questo e di altro si discuterà nel prossimo consiglio comunale di Corigliano Rossano convocato, in modalità mista, per il prossimo 17 settembre alle 16.30. La minoranza ha inteso riprendere il capitolo degli incendi dopo i gravi danni causati quest’estate da ignoti piromani e per i quali l’amministrazione ha chiesto lo stato di calamità naturale. Quali, in sostanza, dovranno essere in prospettiva le politiche di tutela del patrimonio boschivo.

Garante dei disabili e statale 106

Torna al centro dell’assise civica la questione della nomina del Garante dei disabili, tema che aveva determinato l’abbandono dall’aula delle forze di minoranza e oggi ripreso dopo la delibera regionale (n.394 del 17.08.2021) che fornisce un indirizzo chiaro alle amministrazioni comunali di dare attuazione alla programmazione destinata ai soggetti diversamente abili.  Infine la questione del nuovo tracciato della statale 106 verso cui il sindaco Flavio Stasi ha sciolto la riserva ribadendo la sua posizione in ordine al nuovo asse Sibari/Corigliano-Rossano, concorde con il  megalotto 8 (che passa tra gli scali ed i centri storici), già approvato dalle amministrazioni del passato.

 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *