Corigliano Rossano. Il Circolo Pd di Schiavonea rinnova i suoi responsabili

amministrativeCorigliano Rossano –  Il Circolo del Partito Democratico di Schiavonea ha affrontato, nella fase che è seguita alle elezioni amministrative, un ampio e approfondito dibattito che ha coinvolto, oltre che il Direttivo di Circolo, anche gli iscritti. Un dibattito che ha toccato le innumerevoli problematiche che gravano sulla città e sul territorio e le ragioni della sconfitta elettorale. Una sconfitta che ha pesato e che tuttora pesa, pur nella consapevolezza di aver conseguito, contando solamente sulla capacità di persuasione, in conseguenza delle energie umane e delle idee positive, un risultato di tutto riguardo. Una sconfitta conseguenza, anche, di un Partito Democratico diviso, che ha disperso il suo voto, da un lato, verso un movimentismo senza un’idea di città e senza prospettive, dall’altro, addirittura, verso la destra conservatrice e clientelare.
Per fortuna, il Partito Democratico di Corigliano-Rossano ha saputo reagire ed è uscito da
questa fase rigenerato e pronto a una nuova vita che lo vedrà protagonista nella politica cittadina.
Il tesseramento ha fatto registrare numerose uscite, ma anche tantissimi nuovi ingressi, tanti giovani, che hanno prodotto entusiasmo e una rinnovata vitalità.
Con questo spirito, il Circolo Corigliano Schiavonea del Partito Democratico si appresta a rinnovare i propri organismi direttivi e ad eleggere, assieme agli altri circoli cittadini, il Segretario Cittadino e i componenti dell’Unione Cittadina.
L’Assemblea degli iscritti per l’elezione degli organismi del Circolo e Cittadini è stata
convocata per domenica 29 settembre alle ore 17,00 presso l’Hotel Poseidon di Schiavonea,
in Via della Libertà.
I lavori prevedono: l’introduzione del Commissario Cittadino, la Relazione del Segretario,
l’esposizione delle linee politiche da parte dei candidati a Segretario di Circolo e Segretario
Cittadino, il dibattito e la votazione.
La votazione inizierà alle ore 17,30 e si concluderà alle ore 19,30.
Le votazioni del segretario di circolo e del segretario cittadino avverrà su schede separate e
con liste bloccate collegate ai candidati.
Le candidature si potranno presentare entro la sera precedente il congresso nelle mani del
segretario di circolo che rilascerà ricevuta e dovranno essere sottoscritte da cinque iscritti al
circolo non candidati e contenere l’accettazione di collegamento delle liste da parte del
candidato (Comunicato stampa).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.