Corigliano-Rossano, forniva “coca” da un balcone di un palazzo di professionisti

Forniva dal balcone i propri clienti di “coca”: 31enne, incensurato, finisce nelle maglie della giustizia. L’’uomo è stato beccato in flagranza dalla squadra di polizia giudiziaria del commissariato di pubblica sicurezza di Corigliano-Rossano, guidata dall’ispettore Stefano Laurenzano, che attenzionavano da tempo l’indiziato. Dovrà rispondere di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

Una successiva perquisizione ha fatto rinvenire un involucro contenente alcuni grammi cocaina già suddivisi in dosi pronte alla vendita, bilancini di precisione, della mannite e altro materiale utile al confezionamento. Singolare il luogo, nell’area del coriglianese, in cui tranquillamente il 31enne forniva i clienti: un condominio che ospita studi professionali, avvocati, medici, assicuratori. Il 31enne, disoccupato, è stato dapprima tratto in arresto e successivamente rimesso in libertà su disposizione del pubblico ministero di turno, della procura della repubblica del tribunale di Castrovillari.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.