Corigliano Rossano, Covid: raddoppiati i posti letto e si pensa alla riconversione dell’Intensiva |VIDEO

All’emergenza di posti letto esplosa all’Annunciata di Cosenza, giunge in soccorso il presidio ospedaliero spoke di Corigliano Rossano con l’attivazione di altri 18 posti letto, oltre ai 18 già esistenti e stracolmi. I contagi in riva allo Jonio sono in costante crescita. Nelle ultime 24 ore in pronto soccorso a Rossano si sono presentati 8 pazienti, tutti senza vaccino. Per l’ampliamento a 36 posti letto del Polo Covid di Rossano occorre il personale, in organico necessitano: 4 medici, 8 infermieri e 15 ausiliari.

Il problema è sugli infermieri, assunti appositamente con contratti a tempo indeterminato ma dispersi in altri reparti per tutta l’Asp. Si sta facendo un lavoro di reperimento, ma si riscontrano ostilità. Il percorso intrapreso allo spoke Jonico è quello dell’emergenza. Allo studio nuovamente la riconversione della Rianimazione in Covid a causa della saturazione dei posti su scala regionale. E tutto questo comporterà l’interruzione dell’attività ordinaria di Chirurgia e di Ortopedia, quindi stop a tutti gli interventi. Eccezion fatta per le emergenze e per il Punto Nascita del “Guido Compagna”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *