Corigliano Rossano. Apprezzamento per il primo romanzo di Sara Maria Serafini



Corigliano Rossano – Sabato 8 novembre tra le luci soffuse dell’elegante Republic dell’area urbana di Rossano è stato presentato il primo romanzo della scrittrice Sara Maria Serafini “Quando una donna”, edito da Morellini Editore.
La serata è stata condotta dalla redattrice Erminia Madeo, la quale ha illustrato le varie tematiche della prima creatura nata dalla fantasia e dalla profonda curiosità della scrittrice verso la psiche umana.
Emozionanti sono state le letture di alcuni passi tratti dal romanzo a cura di Anna di Vico De Simone e Rossella Scaramuzza, le quali con la loro suadente voce hanno reso le parole astratte estremamente reali.
Parole che fluttuavano leggere tra i presenti e che hanno preso forma non solo
attraverso il suono, ma anche attraverso i gesti della traduttrice dell’Ente Nazionale
Sordi per gli amici della sezione di Rossano che erano presenti, particolarmente interessati, all’evento.
Prezioso è stato il contributo della relatrice e presidente dell’associazione “Rossano
Purpurea”, Alessandra Mazzei, la quale ha evidenziato come nel romanzo tutto è
profondamente vissuto e analizzato: “In un mondo che va veloce, la scrittrice lo attraversa con lentezza e con uno sguardo che contempla le vite di chi la circonda” ha affermato.
Le enormi vetrate bagnate e colorate dalla pioggia autunnale hanno fatto da sfondo a
questo incontro ricco di riflessioni mostrando silenziosamente le luci di Rossano, la
città protagonista del romanzo che, come una madre, ha accolto e avvolto in un caldo
abbraccio le due protagoniste.
La stessa città che ha generato una giovane donna, Sara Maria Serafini, la cui scrittura delicata e raffinata tocca le corde più profonde della fragilità umana.

Maria Ritacco

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.