CONFINDUSTRIA E SINDACATI: UN PATTO PER LA CALABRIA

“Non un documento contro qualcuno ma a favore della crescita della Calabria”. Questo il messaggio chiaro venuto fuori dalla conferenza stampa che si è tenuta presso la sede di Confindustria Reggio Calabria per la presentazione del documento “Un Patto per la Calabria. Proposte ed azioni per lo sviluppo“, sottoscritto da Unindustria Calabria e le organizzazioni sindacali regionali Cgil, Cisl e Uil. Attraverso il documento, ricco di proposte ed azioni attuative, si intende concorrere in maniera attiva al disegno delle strategie per lo sviluppo della Calabria. “Non solo contribuendo alla definizione di obiettivi generali – sottoscrivono i protagonisti dell’intesa – ma sottoponendo all’attenzione del Governo regionale interventi specifici, motivati e ben dettagliati, che fanno tesoro delle conoscenze e delle esperienze accumulate”. Azioni capaci, quindi, di produrre risultati in tempi rapidi perché “la velocità di esecuzione e la possibilità di produrre effetti nel breve termine sono precondizioni indispensabili nell’attuale congiuntura. Non interventi casuali e di emergenza, ma azioni in grado di avviare percorsi di sviluppo a valenza strutturale, capaci di durare nel tempo”. Nel fare sintesi dei lavori della conferenza il direttore Branda parla di “un sasso lanciato nello stagno e di una serie di proposte utili a provare a riconnettere la Calabria al resto del Paese”. L’auspicio dei sottoscrittori del “Patto per la Calabria” é che il confronto si allarghi e che il Governo possa sposare la “causa Calabria” come questione nazionale per le opportunità che ne possono derivare in termini di aumento della domanda interna e di creazione di ricchezza. Al termine della conferenza stampa, il documento è stato consegnato al Presidente del Consiglio Regionale Scalzo ed ai capigruppo dei partiti presenti in Consiglio, prima dell’avvio dei lavori della riunione dell’assise regionale. Il presidente della Giunta Regionale Oliverio, che ha avuto modo di apprezzarlo, ha preannunciato un incontro operativo per i prossimi giorni con i promotori dell’intesa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.