Civita. Premio Morea, riconoscimenti per numerose personalità d’Arberia

Con la manifestazione del 25 agosto si è concluso a Civita (CS) l’evento Premio Internazionale Morea – Notte degli Oscar in Arberia,  2^ Edizione,  organizzata dall’Associazione Folk Studio Festival, con il patrocinio del Comune di Civita, della Provincia di Cosenza, della Regione Calabria, del Parco del Pollino, della Proloco di Civita, dell’Unpli Provinciale, dell’Uniarb. L’iniziativa dell’Associazione “Folk Studio Festival con il Premio Morea,  attraverso le candidature proposte al Comune di Civita, ha inteso riconoscere, pubblicamente, il valore e l’estimazione nei confronti di coloro che, con opere concrete nei diversi campi delle attività umane, abbiano svolto un ruolo importante per l’Arberia, contribuendo con la propria azione ad affermare il prestigio e la conoscenza del territorio e della sua storia, a diffondere sentimenti di solidarietà sociale e culturale con senso di abnegazione nell’interesse generale.

Tra le personalità insignite con il titolo “Cavaliere di Skanderbeg” (Kalorës i Skënderbeut) dall’Assessore all’Agricoltura, Risorse agroalimentari e Forestazione della Regione Calabria, Gianluca Gallo, la prof.ssa Cettina Mazzei, direttrice della Rassegna Culturale Folkloristica per la valorizzazione delle Minoranze Etniche; la dott.ssa Geri Ballo, già console e responsabile della cultura all’ambasciata albanese a Roma; i papàs Antonio Trupo e Antonio Bellusci, il cantante baritono albanese Gëzim Xhaxhaj e numerose alte personalità.

È stata una serata esaltante, salutata con entusiasmo dal numeroso pubblico presente, proveniente da tutta l’Arberia e non solo. Da sottolineare la presenza di numerosi Sindaci o loro rappresentanti, non solo del territorio, ma anche di altre zone, come Maschito (PZ), San Costantino Albanese (PZ), Chieuti (FG), Pallogorio (KR) Caraffa (CZ), Santa Cristina Gela (PA), Piana degli albanesi(PA)… e di autorevoli amministratori regionali (assessore Gianluca Gallo), di politici nazionali (Franco Laratta) e di importanti personalità albanesi,

Il Premio Internazionale Morea, con la sua ultima edizione, che ha visto premiati gli attori principali del mondo arbëresh (studiosi, cantanti, cantautori, musicisti, coreografi, poeti, scrittori, giornalisti, artisti, artigiani, operatori culturali ecc.) ha rivelato di avere tutti i titoli per inserirsi fra i grandi eventi d’Arberia.

A conclusione della bellissima manifestazione, l’Associazione Folk Studio Festival ha espresso doverosi ringraziamenti all’ Amministrazione Comunale di Civita, nella persona del Sindaco Alessandro Tocci e del presidente del Consiglio Comunale Antonluca De Salvo; alla professoressa Flavia D’Agostino, che ha coordinato questa seconda edizione del Premio; ai Direttori artistici, Andrea Kokeri e Rosalba Palazzo; ai presentatori Gennaro De Cicco e Rosalba Palazzo, che hanno dato un tocco di professionalità, di competenza e di bravura all’evento.

L’Associazione ha ringraziato, altresì, Ilenia Colloca e Giorgia Di Marco, simboli di grande bellezza, che hanno indossato i costumi tradizionali arbëreshë di Frascineto (Cs) e Santa Cristina Gela (Pa), impreziosendo l’evento in un contesto di gran gala, davvero unico per gli ospiti.

Per la  terza edizione del Premio Internazionale Morea (anno 2023), l’ Associazione “Folk Studio Festival” ha manifestato la propria disponibilità a migliorare l’evento, cogliendo alcuni suggerimenti e idee, in uno spirito pertinente, costruttivo e partecipativo, al fine di continuare a crescere e migliorarsi. A fine settembre sarà pubblicato il Regolamento dell’edizione 2023 e la comunità arbëreshe che ospiterà l’evento per tre giorni. Il Premio Internazionale Morea, dalla prossima edizione, sarà esteso anche al mondo della Scuola con il “Premio al Merito Scolastico”.

Gennaro De Cicco

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.