Continua a registrare consensi la nomina del coriglianese Nicola Cilento a vicepresidente nazionale di Confagricoltura. «Per i prossimi tre anni (uno dei tre vicepresidenti che affiancheranno il Presidente Massimiliano Giansanti) la Calabria agricola e produttiva, ritorna dopo 30 anni ai vertici della confederazione degli imprenditori agricoli italiani. Si tratta di una notizia importante per l’Area Urbana Corigliano-Rossano, per la Sibaritide e l’intera regione».
È quanto dichiara il Sindaco Stefano Mascaro esprimendo le congratulazioni sue personali e dell’Amministrazione Comunale alla persona, all’imprenditore e – aggiunge – all’amico per un riconoscimento che conferma le sue competenze e qualità. «La Calabria ed il nostro territorio in modo particolare – va avanti il Primo Cittadino – sono evidentemente in grado di presentarsi sui mercati e sugli scenari nazionali ed internazionali non soltanto con diverse produzioni d’eccellenza, espressione di rara biodiversità, di tradizione e capacità di innovazione ma – conclude Mascaro – come dimostra la scelta ricaduta su Cilento, anche attraverso intelligenze, esperienze e, quindi, figure apicali in grado di rappresentare con valore riconosciuto ed apprezzato la Calabria positiva»-
Un giusto riconoscimento anche a una città ritenuta tra le più fiorenti in materia di agrumicoltura.

(fonte: La Provincia di Cosenza)