Chiesto distaccamento Polizia Provinciale. La città unica ne ha diritto



gelo

     E’ giunta l’ora di rivendicare con forza tutto ciò che finora ci è stato negato o scippato da un potere politico provinciale e regionale ostile al nostro territorio ed alla nostra grande Città.

     Considerato che con la legge n° 65 del 07/03/1986 è stato istituito il Corpo di Polizia provinciale e che nella provincia di Cosenza sono in organico circa 100 unità lavorative.

     Il personale del Corpo è preposto, tra le altre cose, alla tutela e salvaguardia dell’ambiente dall’inquinamento idrico, atmosferico e del suolo. Inoltre alla prevenzione, rilevazione e repressione dei reati ai danni del territorio e della salute dei cittadini, oltre a emissioni di regolamenti, ordinanze ed altre disposizioni in materia ambientale.

     Pertanto, conformemente a quanto previsto dallo Statuto della Provincia di Cosenza, il Corpo di Polizia deve essere articolato su tutto il territorio provinciale, prevedendo una serie di distaccamenti operativi territoriali in funzione di criteri di carattere socio-economici, demografici ed orografici.

     Ora, considerate le nuove caratteristiche del Comune di Corigliano Rossano come la più grande Città della Provincia, con il territorio più vasto e dove necessita, nonostante il costante impegno dell’Ufficio Ambiente comunale, intensificare i controlli per prevenire e reprimere reati ambientali sempre più sfacciati, si rivendica la necessità di istituire il Distaccamentoe Ufficio permanente di Vigilanza Ambientale in questo ambito territoriale con sede ex Caserma dei Vigili del Fuoco di proprietà dell’Ente Provincia (da ristrutturare) ubicata nel Centro Storico di Rossano quale struttura idonea ad accogliere delle unità operative di Polizia Provinciale, nonché per il ricovero degli autoveicoli di servizio ed il deposito delle attrezzature e custodia di materiale eventualmente poste sotto sequestro.

     Senza dimenticare che sul territorio di Corigliano Rossano, in località Bucita, persiste uno dei più grandi impianti di compostaggio e trattamento rifiuti a carattere regionale.

     Per queste ragioni l’Unione Sindacale di Base, unitamente a rappresentanti istituzionali della Città, si adopererà affinchè l’esigenza espressa sia sostenuta da un vasto movimento di opinione e di lotta.  

                         Dott.ssa Liliana Zangaro                                            Rag.  Pietro Altavilla

    Consigliera Comunale Lista “Corigliano Rossano Pulita”             Coordinatore Territoriale U.S.B.

                                                                                                                     Corigliano Rossano

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.